Giphoscope, l’intrigante gif player analogico

Da un'idea originale di Alessandro Scali & Marco Calabrese

Esiste un mondo dove è possibile vivere in assenza totale di elettricità, di cavi, di touch-screen e di 4K.
Esiste un modo per ripulirsi dal sovraccarico tecnologico e tornare alla manovella di un bellissimo analogico, con Giphoscope, il progetto di Alessandro Scali in collaborazione con Marco Calabrese.
Giphoscope è un oggetto dal meccanismo ancestrale e intrigante, definito come il primo gif player analogico del mondo, è un giocattolo vincente perché sposa una tecnica ultracentenaria con il mondo geek, conquistando l’interesse di importanti osservatori internazionali.

giphoscope_lead
Giphoscope

Giphoscope è realizzato a mano, deliziosamente vintage e intenso per concezione e poetica. L’invenzione ha radici antiche: disceso da Eadweard Muybridgeè sicuramente una citazione del precinema (dal mutoscopio al fenachistoscopio al prassinoscopio), non ha certo l’interesse di essere una “genialata” tecnologica, ma aspira al ricordo, all’onestà del divertimento senza sovrastrutture digitali.

Grazie a una semplice manovella si girano fotografie stampate su telaio e il micro-film prende vita.

Com’è nata l’idea del giphoscope?

Era la metà del 2012 quando io e Marco ci siamo letteralmente innamorati delle GIF, in particolare dei primi esempi delle cosiddette cinemagraphs. Erano talmente belle e assimilabili a vere e proprie opere d’arte che – oltre a iniziare a creare le nostre GIF – ci siamo chiesti: come possiamo ‘esporre’ una GIF animata? Come possiamo portarla fuori dal web e farla entrare nella vita reale? Come è possibile trasformare un file digitale in un oggetto d’arte concreto e tangibile come una scultura o un quadro? Il Giphoscope nasce proprio per rispondere a queste esigenze: trasformare la GIF animata in un oggetto di design, un’opera d’arte interamente realizzata a mano, unendo in questo modo cultura digitale e sapienza artigiana.

Oggi il Giphoscope è molto più di un riproduttore di GIF, perché può convertire brevi video clip, vines, Instagram, boomerang e anche una singola immagine in una scultura interattiva, un pezzo unico e personalizzabile dalle infinite potenzialità: regalo personalizzato per compleanni, matrimoni, anniversari, o ancora business gift di lusso, o riproduttore di video per il lancio di nuovi marchi o prodotti; o ancora gadget analogico per musei, mostre, gallerie d’arte, stand o fiere.

Ma, secondo te, perché esiste questa nuova mania sui gif?

I motivi sono molteplici: la GIF in fondo è una microstoria che si ripete all’infinito; è una sorta di fotografia in movimento o di mini filmato, molto leggero e facilmente condivisibile sul web.

Il progetto è stato accolto bene all’estero. Che esperienze avete avuto? E perché l’Italia non se n’è ancora accorta?

Dal momento del lancio nell’ottobre 2013, il Giphoscope è stato presentato su tantissime riviste, magazine e siti internazionali dedicati all’arte, alla tecnologia, al design e al lusso. Abbiamo realizzato Giphoscope personalizzati per il fondatore di Buzzfeed, Jonas Peretti, e per BBC Click; abbiamo realizzato collezioni per Microsoft e pezzi unici per Hendrick’s Gin; o ancora, un nostro Giphoscope accoglie i potenziali acquirenti presso la Marketing Room degli Embassy Gardens a Londra, uno dei complessi abitativi di recente costruzione più lussuosi di Londra (per intenderci, quello con la piscina sospesa tra due palazzi), e questi sono solo alcuni degli esempi più significativi.
Per scelta, fin dal lancio del Giphoscope ci siamo concentrati sull’estero, soprattutto gli Stati Uniti, visto che l’ossessione per le GIF è nata proprio lì. Le GIF sono arrivate in Italia solo di recente: che sia venuto il tempo anche per il Giphoscope?

Progetti per il futuro?

I progetti sono sempre tanti e diversi, ma per restare nell’ambito del Giphoscope stiamo per lanciare il nostro quarto modello che avrà una caratteristica essenziale: un prezzo molto accessibile, sebbene sia come tutti le altre versioni – Giphoscope Puro, Vero e Raro – un pezzo unico interamente realizzato a mano.
Giphoscope è un giocattolo esclusivo, un’opera d’arte e di alto artigianato, costruito esclusivamente su ordinazione. A partire da €199.

puro
Giphoscope Puro
Giphoscope Vero
Giphoscope Vero
Giphoscope Raro
Giphoscope Raro