Il Titanic II è pronto a salpare: le differenze con l’originale

Ecco come sarà ricostruito e quando farà il suo primo viaggio

 

La nave da crociera, che ha fatto piangere tutto il mondo nel film con Leonardo di Caprio e Kate Winslet, sarà ricostruita di nuovo. La copia perfetta dell’originale transatlantico Titanic – naufragato tragicamente il 15 aprile 1912 – farà il suo primo viaggio in mare nel 2018 invece che quest’anno, come previsto. La nave moderna sarà costruita nei cantieri cinesi Jinling  – al costo di circa 390 milioni di euro – diversamente da quella originale venne assemblata a Belfast, nell’Irlanda del nord.

Le differenze

La  nave Titanic moderna avrà più o meno le stesse dimensioni del Titanic originale ovvero 270 metri di lunghezza e 65 mila tonnellate di stazza. La differenza è che avrà scialuppe di salvataggio sufficienti per tutti i passeggeri  (2.700 in total), mentre quelle della nave che colò a picco nel Nord Atlantico avevano spazio solo per 1.187 persone – con il risultato che alla fine si salvarono in 700 su oltre duemila passeggeri.

Titanic II. Fonte corriere.it
Titanic II. Fonte: corriere.it

Il viaggio

Inizialmente, l’idea dell’armatore (la Blue Star Line)  del Titanic era quella di fare lo stesso viaggio inaugurale del Titanic originale, da Southampton (Inghilterra) a  New York. Poi c’è stato un cambio di rotta e il viaggio sarà Jiangsu (Cina)-Dubai.

leonardo-di-caprio-titanic
Titanic il film

Perchè

La realizzazione del Titanic II è stata voluta fortemente dal miliardario australiano Clive Palmer che nel 2013 presentò il progetto a New York. Il suo obiettivo è far rivivere le atmosfere del primo Novecento. Titanic II infatti sarà più piccola rispetto alle moderne navi da crociera che possono trasportare fino a 5 mila passeggeri e sarà divisa  in tre classi. In prima classe i passeggeri potranno godersi le scale, la riproduzione della piscina e i bagni turchi ricostruiti esattamente alla perfezione.

Ma voi, superstizione a parte, lo fareste un viaggetto su questa nave?

Fonte: corriere.it