Le illustrazioni ricamate di Jazmin Berakha

Ritratti delicati dal fascino art deco, dell'artista argentina innamorata dei tessuti

Le illustrazioni dell’artista argentina Jazmin Berakha hanno davvero qualcosa di speciale, complice la tecnica usata: il ricamo.
Il fascino dei suoi lavori sta nell’essere estremamente grafici nella delicatezza del disegno e allo stesso tempo nel conservare quella componente tattile data dall’uso dei fili, che creano un leggero volume e invitano al contatto.

Il ricamo, pur essendo una tecnica che richiede tempo e precisione, non diventa una limitazione per l’artista ma, al contrario, la spinge a provare accostamenti insoliti e a coprire la superficie di forme colorate e complesse, punto dopo punto.

Jazmin Berakha
Jazmin Berakha

Le figure realizzate da Jazmin oscillano fra immagini astratte di puro colore e ritratti di donne delicate, appena accennate nei contorni, ma vivacizzate dall’effetto del ricamo sul tessuto del fondo.
L’artista gioca tra la piattezza dell’illustrazione e la tridimensionalità delle stoffe indossate dalle donne, e queste figure leggere sembrano prendere vita attraverso il colore e la ricchezza dei tessuti che le coprono.

Jazmin Berakha dichiara di ispirarsi ai motivi art deco degli anni Venti e Trenta e alle opere di artiste che hanno lavorato sui tessuti e segnato quell’epoca, come le tessitrici del Bauhaus e l’artista Sonia Delaunay. Anche la moda contemporanea ha influenzato il suo lavoro, in particolare la creatività di stilisti come Missoni e allo stesso tempo le antiche tradizioni tessili del Perù, del Messico e del Guatemala.

Jazmin Berakha
Jazmin Berakha

Molti sono gli stimoli che hanno ispirato il lavoro di quest’artista sudamericana e il risultato del suo lavoro è un’arte senza tempo, raffinata e coinvolgente.

Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha
Jazmin Berakha