La nuova collezione di Ikea e Virgil Abloh per i Millenials

Ikea e Virgil Abloh insieme per una nuova collezione di arredi di design che, a quanto pare, strizza l’occhio ai Millenials. Nonostante la morte del suo fondatore, il marchio di arredamento svedese continua a stupire tutti quanti per le sue idee innovative. I Millenials sono la generazione del futuro, perché allora non accontentarli con delle soluzioni per la casa adatte proprio a loro? Il fondatore di Off-White, brand di moda streetwear, ha accolto la sfida di Ikea: come sarà questa nuova collezione del brand low cost?

Virgil Abloh collabora con il marchio di design svedese per una linea di arredi funzionali che potrebbero diventare pezzi da collezione. La linea si rivolge proprio ai Millenials che lasciano la casa di mamma e papà, per poter arredare la loro prima casa. Un momento molto importante, per un passo decisamente unico: gli arredi sono proprio pensati per spazi piccoli o da prendere in affitto!

Henrik Most, leader creativo di Ikea Range and Supply, spiega: “E’ da un po’ che Virgil Abloh ci interessa. Perché è una persona multicreativa che si fa beffe dei confini ed è connessa con i giovani, i loro bisogni e i loro desideri. Questo ci ha incuriosito, perché Ikea intende esplorare il concept della prima casa e fare in modo che questa sia alla moda e a buon mercato. E noi pensiamo che Virgil Abloh e Off-White siano perfetti per questo”.

Insomma, la moda street style che piace proprio ai più giovani, a quella generazione che viene chiamata “Millenials”, e allora perché non chiedere a un guru in questo settore di creare una collezione di design che unisca questo mood ad arredi comodi, pratici, che non costano tanto.

Lo stilista sottolinea che i Millenials vivono su Tumblr, raccogliendo immagini per raccontarsi. “La mia premessa è di utilizzare la capacità di creare queste cose in un luogo, con Ikea come motore del processo di riflessione, in modo che i giovani possano vivere con il design e l’arte. Concettualmente, si tratta del mio progetto di design più importante, dotato del potenziale più elevato per educare il consumatore”.

Nel 2019 uscirà la collezione: non vediamo l’ora che sia il prossimo anno!

di Patrizia