Mosquitoes must die: come allontanare le zanzare

Limone ed arance, nemici delle zanzare

Le zanzare sono insetti privi di esoscheletro (quello duro dei coleotteri, per intenderci) e al sole si disidratano in fretta. Per questo le si trova in casa e soprattutto la sera.
E sono arrivate anche quest’anno in massa, affamate, spietate e causa di dolorosi pruriti. L’incubo di tutti: le zanzare e il loro fastidioso ronzio.
Il principio naturalista “ogni creatura ha un ruolo vitale sulla terra” perde quasi il suo senso. Nemmeno gli ambientalisti e animalisti di ferro riescono a difendere questi insetti di relativa inutilità negli ecosistemi naturali (come dicono recenti studi scientifici).
Cosa fare? Scappare al freddo, riempirsi di unguenti e repellenti, intossicarsi con prodotti velenosi? Scenari apocalittici e oceani di citronella.

Esistono dei rimedi ecologici, dei mosquito stopper naturali che non hanno nessun impatto sull’ambiente e sulla nostra pelle.
Oltre alle meravigliose piante carnivore, una pianta incredibile è la Catambra che allontana le zanzare per un raggio d’azione pari al doppio della larghezza della chioma.
Mangiare aglio e non bere alcol (wow…) è “utilmente sano” anche perché le zanzare localizzano il corpo umano seguendo la concentrazione di anidride carbonica emessa dalla nostra respirazione.
Indossare vestiti chiari è un’altra tecnica da utilizzare perchè le zanzare si posano di preferenza su superfici scure.
Mettere del filo di rame nei sottovasi (nel ristagno d’acqua dovuto all’innaffiatura delle piante) è un biocida molto potente, talmente potente che lo si usa nelle vernici antivegetative delle barche.
E molto altro ancora, riciclando…

La ricetta del Mosquitoes-must-die

Difficoltà:
Bassa
Budget:
Circa 5 euro
Tempo di realizzazione:
10 minuti

Materiali:

– 1 arancia
– 1 piastrina di repellente
– 1 emanatore anti-zanzare elettrico
– 1 coltello

Preparazione:

La buccia d’arancia comune contiene acido citrico (il limone ne contiene 3 volte di più) che respinge oltre alle zanzare, anche la maggior parte delle mosche e moscerini.

È semplicissimo. Basta sbucciare l’arancia con un coltello, tagliare le bucce a listarelle, delle dimensioni di una normale piastrina anti-zanzare ed inserirne una nell’apposito dispositivo, che rilascerà nell’aria sostanze profumate e salvifiche!
Basta avere un apparecchio elettrico, utilizzare i refill vecchi e logori come modello e farne di nuovi con una buccia d’arancia/limone. Facile!
Respingere fastidiosi insetti in modo ecologico non è mai stato così semplice. Utilizzare bucce di arancia o limone, oltre a preservare i nostri polmoni e l’ambiente da sostanze tossiche, è anche molto economico.
E se cerchi un rimedio ecologico e di simpatico design, ti consiglio una Bat-box per pipistrelli in cerca di dimora ed affamati di zanzare!

Les jeux sont faits!

Decorazioni originali da parete per la tua cucina

Venti modi strepitosi per appendere le tende

Regali di Natale fai da te: dei “cosi”

Tutorial: come fare un quadro con foglie e fiori essiccati

Come montare un mobile Ikea in 8 minuti

Palline e decorazioni di Natale, come farle con il dentifricio

Riciclare la juta e arredare in modo originale e low cost la tua casa