Possono le centrali elettriche essere paradisi del verde?

Cypher COoling Plant, un disegno di speranza

 

E se una centrale elettrica potesse trasformarsi in una casa, in un ufficio o in un parco?
Questa è la domanda che genera Cypher CO2ling Plant, un disegno concettuale sviluppato da Kawan Golmohammadi, Shilan Golmohammadi e Soda Moarefi. Una bella utopia.
Le centrali elettriche sono mostri onnipresenti e inevitabili della vita moderna, impiantate generalmente in aree remote, a causa dell’enorme impatto fisico e delle emissioni inquinanti prodotte.

Le torri di raffreddamento delle centrali elettriche sono scambiatori di calore gas-liquido nel quali la fase liquida cede energia alla fase gassosa, riducendo così la propria temperatura. Sono strutture enormi, in cemento, alte sino a 200 metri e sono fisicamente separate dai corpi di produzione elettrica, proprio perché la loro funzione è puramente dedicata a esaurire il calore di scarto.

Cypher CO2ling Plant propone uno scenario alternativo positivo, pulito, che utilizza, appunto, le torri di raffreddamento.

Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant

Cypher mira a integrare all’interno di queste torri uno spazio abitabile, bello e intelligente, perché non solo sfrutta il calore di scarto per il riscaldamento degli ambienti durante i mesi invernali, ma anche perché riduce le perdite di trasmissione dell’energia su lunghe distanze. Inoltre la natura mista di questi “edifici” fornisce anche spazi abitativi e di lavoro, limitando la necessità di trasporto automobilistico.

Cypher CO2ling Plant propone di interrare tutte le funzioni produttive, azzerando il rumore e l’inquinamento visivo con un progetto di paesaggio. Le uniche parti delle centrali che sorgerebbe all’esterno sarebbero le cime dei camini, ma la moltitudine di alberi e piante filtrerebbe gli inquinanti generati nel processo di combustione.

Il team di progettazione prevede dunque una soluzione innovativa e sostenibile che integra le strutture di produzione in un contesto misto, a uso urbano con abbondante spazio verde purificatore.

Resta il fatto che le centrali elettriche fanno sempre parte di temi controversi, mondi politici ed economici, e soprattutto toccano sensibilmente tutti i temi ambientali. Anche se i progettisti non hanno pienamente affrontato i problemi che gravitano intorno a queste centrali, presentano comunque un progetto che ne fa parlare in termini di speranza, o quanto meno propongono un progetto di “possibile” convivenza.

Per discutere e per non dimenticare.

Da centrali elettriche a paradisi verdi
Da centrali elettriche a paradisi verdi
Kawan Golmohammadi, Shilan Golmohammadi, e Soda Moarefi
Kawan Golmohammadi, Shilan Golmohammadi, e Soda Moarefi
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
Cypher CO2ling Plant
2
Il progetto: prima e dopo. Cypher CO2ling Plant

 

Cypher-CO2ling-Plant-by-Kawan-Golmohamadi-Shilan-Golmohamadi-and-Soad-Moarefi-11
Situazione esistente – proposta progettuale