Tre locali per bambini in Italia

Bellissimi spazi condivisi per grandi e piccoli

 

Anche in Italia, finalmente, si diffonde sempre di più la tendenza di aprire locali Child Friendly, spazi di ristoro, intrattenimento e relax tagliati sulle esigenze dei bambini e dei loro genitori.
E’ una bellissima e stravolgente tendenza che trasforma il modo di vivere il tempo libero con i bimbi.
Sembrano lontanissimi gli anni in cui la presenza di bambini in un locale era solo presagio di urla e fastidio. L’incubo della convivenza forzata di “gente senza figli” e “gente con i figli” finalmente oggi si può evitare. La separazione dei due mondi è abbastanza obbligata e voluta con forza da entrambe le parti: infatti il “Qui i bambini non possono entrare” è un luogo che sta diventando comune in molti ristoranti, hotel e stabilimenti balneari. “Childfree”. Intolleranza reciproca.

Per fortuna però, molte donne stanno dirigendo le loro capacità imprenditoriali al mondo bambino, perché ne sentono l’ovvia esigenza e anche perché ne intuiscono il grande business che ruota intorno.

Ecco qui tre locali child friendly, creati da donne intelligenti. 

Mom's the family bar. Milano
Mom’s the family bar. Milano

A Milano è nato Mom’s the family bar, un luogo d’incontro e uno spazio condiviso, che consente agli adulti di rilassarsi al bar mentre i bimbi giocano nell’adiacente area gioco, a portata di sguardo. Qui le esigenze di grandi e piccoli coesistono in sinergia perché divertirsi, svagarsi e stare insieme è possibile. Tutto è pensato per mamme, papà, nonne, tate e soprattutto per i bambini.

L’arredamento e le decorazioni sposano le esigenze comuni e sono a prova di piccole pesti. Anche il menù è ricco e flessibile, dai biscotti agli omogeneizzati, ma anche prodotti senza glutine per i celiaci e passati di verdure. Senza dimenticare gli adulti, che possono scegliere tra bibite, pasticcini, aperitivi e stuzzichini di ogni genere.

Mom’s the family bar gode anche di un “parcheggio” per passeggini e di una nursery perfetta e attrezzata per un cambio sicuro e igienico. Esiste un’area per l’allattamento, ma in realtà qui si può allattare dove più si preferisce a seconda della propria sensibilità.

Mom's the family bar. Milano
Mom’s the family bar. Milano

The little reader è una libreria, unica nel suo genere, dedicata a bambini e ragazzi. Qui si può trovare un’accurata scelta di libri in inglese e italiano, una caffetteria con i dolci della tradizione americana, il tè, il caffè e i succhi biologici ed equosolidali.

Caroline Dookie, inglese, antropologa, arrivata a Roma quindici anni fa, ha deciso di aprire questo luogo accogliente e magico in zona Piazza Vittorio.

shop5
The little reader. Roma

I laboratori che sono organizzati qui sono splendidi, dal “UN POMERIGGIO CON HARRY POTTER”,  a “COSTRUIAMO UN LIBRO”, a “LETTURE E MERENDA PRO AFRICA”.

Ma The Little Reader è anche tanto altro, perché abbatte le differenze sociali, culturali, di lingua e di razza: “Questo è un bellissimo quartiere aperto a tutte le nazionalità, per questo nella mia libreria non mancano libri in arabo, cinese, rumeno e così via. Il mio desiderio è che tutti i bambini si avvicinino al fantastico mondo dei libri.” Caroline Dookie

colours-and-seeds-4
The little reader. Roma

A Brescia, Fabiana e Roberta hanno dato vita ad Artebimba: “Volevamo creare una realtà che potesse arricchire noi e chiunque sarebbe venuto a trovarci”.

Lo chiamano family art caffè, perché pur essendo nato prendendo spunto dalla formula dei family cafè anglosassoni, la parte integrante di Artebimba è proprio l’arte e la creatività in tutte le sue forme. Artebimba è quindi un luogo in cui l’arte e la cultura convivono con la quotidianità di un caffè.

Le proprietarie hanno voluto arredamenti riciclati e rinnovati e puntano l’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità anche attraverso la proposta di prodotti biologici e a km 0.

Artebimba-family-art-cafè-brescia-3
Artebimba. Brescia
Artebimba. Brescia
Artebimba. Brescia