10 ostacoli da superare durante lo shopping natalizio

Benvenuti nella giungla dello shopping natalizio, dove vale una sola regola: Mors tua, vita mea!

Parliamoci chiaro: lo shopping natalizio è una prova di sopravvivenza, una giungla in cui prevalgono gli istinti più primitivi e in cui il motto di tutti è Mors tua vita mea.
Prima di scendere in campo e affrontare la battaglia, dobbiamo essere consapevoli dei rischi da affrontare e degli ostacoli da superare. Eccone 10, ma la lista potrebbe essere ancora lunga.

1. La folla

La gente inizia a brulicare frenetica ed isterica nei negozi già da fine novembre, e non smette fino a fine febbraio – sì, perché subito dopo il delirio delle feste natalizia comincia quello ancora più febbricitante dei saldi. Allarga i gomiti e vai a testa bassa verso i tuoi obiettivi, senza incertezze e senza pietà.

2. Il giaccone

Lasciarlo in macchina e congelarti tra un negozio e l’altro oppure tenerlo addosso e sudare sette camicie durante lo shopping? Questo è il problema.

3. La lista

Hai passato ore a fare la lista dei regali, ma sul più bello ti assalgono i dubbi: quel vaso cinese da 3 euro non lo avevi già regalato alla zia Carmela l’anno scorso?

4. Tuo fratello che ha tutto

Ha qualsiasi tipo di gadget e accessorio possibile e immaginabile, e l’unica cosa che desidera è un oggetto introvabile e anche piuttosto costoso. Gift Card per lui e passa la paura.

5. Il tuo capo

Ha già una collezione di tazze porta-penne sulla sua scrivania, ma cos’altro è appropriato da regalare al capo?!?

6. L’incontro fortuito

No, no, no! Mentre corri di qua e di là con le lancette dell’orologio che ti ticchettano in testa, ecco che incontri lei, l’amica calma, felice e chiacchierona che ha finite di fare tutti I regali il 28 di ottobre. È finita.

7. I jingle di Natale

Le prime volte che li senti ad aperture della stagione natalizia ti fanno sorridere, li canticchi persino. Adesso ti assillano come la musica di Shining.

8. Le distrazioni

Sei uscita con lo scopo di fare regali, ma come non provare quel delizioso tubino? E come non comprare per te quei simpatici leggings? Oh, guarda! Il maglione con le renne… ti starebbe così bene!

9. Comparare i prezzi

Fare shopping è già abbastanza complicato, dover andare da una parte all’altra a paragonare i prezzi e ricordare dove hai visto l’articolo al prezzo più basso è come fare il broker in borsa, ti immedesimi così tanto che ti piazzi in mezzo al centro commerciale e inizi a urlare: “Vendi, vendi, vendi!” finché non arrivano quelli del SIM e ti portano via.

10. I pacchetti regalo

Sì, vuoi fartelo incartare, ma ti costerà 15 minuti del tuo prezioso tempo, poi si rovinerà nella busta schiacciato tra tutti gli altri regali. È vero, tu fai schifo a fare i pacchetti, ma è sempre meglio che farti venire un attacco isterico mentre aspetti la commessa flemmatica che fa tutti i suoi fiocchetti.

Foto via Popsugar.com

7 tutorial per profumare casa

7 tutorial per profumare casa

I nomi più strani dati ai bambini

I nomi più strani dati ai bambini

Pronti a sposarvi virtualmente con Ikea?

Pronti a sposarvi virtualmente con Ikea?

L'hamburgeria Single Burger di Milano era un esperimento di McDonald's

L'hamburgeria Single Burger di Milano era un esperimento di McDonald's

L'amico dalla doppia faccia: 5 modi per riconoscerlo e smascherarlo

L'amico dalla doppia faccia: 5 modi per riconoscerlo e smascherarlo

10 idee geniali per il tuo giardino

10 idee geniali per il tuo giardino

La pajata torna nei ristoranti romani

La pajata torna nei ristoranti romani