Demi Lovato parla della morte del padre

"E stata durissima". Ma da questo momento verranno fuori solo cose belle

La cantante ha commentato su Twitter l’ultimo addio al genitore stroncato da un cancro ad appena 54 anni:
“Oggi ho sepolto il mio papà. È la cosa più difficile che abbia mai fatto. Ma so che da quest’evento verranno tante buone cose”.
Il padre di Demi, Patrick Lovato, per un problema con l’alcool ha lasciato sua figlia quando era ancora molto piccola, creando una profonda rottura nel loro rapporto.

La canzone For the Love of a Daughter, contenuta nell’album Unbroken, affronta proprio questo argomento. Sempre su Twitter, Demi ha scritto:
“C’è un’immensa sensazione di pace nel sapere che mio padre non sta più lottando contro i suoi demoni. Mi rende felice”.
Perdere il padre è stato durissimo, come è scontato che sia, anche se il loro rapporto si era concluso definitivamente da due anni quando Demi ha dichiarato su twitter:
“Provi ad avere fiducia in qualcuno anche quando sei l’ultima persona a credere in lui. Ma quando qualcuno ti delude così tante volte dopo che sei stata l’unica ad esserci per lui, non sai più cosa fare. Dovevo tagliare tutti i contatti. Faceva troppo male“.

Scopri tutte le altre notizie di gossip!
Aggiunti al tuo lettore di RSS le notizie di gossip di Bigodino.it!

Cougar, cosa significa? Le 5 cose da sapere

Cougar, cosa significa? Le 5 cose da sapere

Le 4 donne più brutte del momento

Le 4 donne più brutte del momento

Corona: aumenta la pena di 1 anno e 3 mesi

Corona: aumenta la pena di 1 anno e 3 mesi

Ilary Blasi e le foto scandalo al supermercato

Ilary Blasi e le foto scandalo al supermercato

Valeria Marini e Antonio Brosio: galeotto fu un incontro in chiesa

Valeria Marini e Antonio Brosio: galeotto fu un incontro in chiesa

Severe Gusts Italy: quando il made in Italy è Urban Chic

Severe Gusts Italy: quando il made in Italy è Urban Chic

Oliviero Toscani a Fratelli D'Italia: come risarcimento, un sostegno alla causa delle adozioni gay

Oliviero Toscani a Fratelli D'Italia: come risarcimento, un sostegno alla causa delle adozioni gay