amo leggere

Io, che mi perdo nelle parole e inciampo nelle pagine: ecco perché amo leggere

Sfogliando un libro io imparo sempre qualcosa: sentimenti ed emozioni uniche e nuove. Ecco perché amo leggere e non smetterò mai.

amo leggereScrivo da quanto ho la penna in mano. Ogni tanto amo perdermi nei racconti e negli aneddoti dei miei genitori che mi spiegano come da piccola mi incaponissi nel scrivere poesie e altri pensieri, non dovrebbe stupire poi così tanto il perché amo leggere.

Da che ne ho memoria, sono sempre inciampata tra le parole, mi sono persa in esse, sia quelle da me scritte che quelle lette. La lettura dei libri, quindi, inevitabilmente ha rappresentato per me un punto fermo in tutta la mia vita.

perché mi piace leggere

Un vizio, un’abitudine, una coccola

Perché amo leggere? Perché attraverso le parole degli altri posso vivere più vita, riesco a immaginare mondi paralleli, a vivere e a rivivere sensazioni che magari nel mio cuore sono stati sempre e solo di passaggio.

Leggere è per me un vizio, un’abitudine, una coccola che mi faccio ogni volta che ne ho bisogno. Il perché amo leggere è celato dietro tante motivazioni, alcune di queste più concrete che mai, altre così effimere ma così tanto significative.

leggere

Perché amo leggere?

Il solo fatto di prendere un libro in mano, di trascorrere ore in una libreria alla ricerca del titolo che sappia emozionarmi solo alla vista, mi rende una persona migliore. Affermazione un po’ snob, lo ammetto, ma è esattamente così che mi sento.

E quell’odore di carta stampata, credo sia la sensazione più bella mai provata al mondo. Ecco perché probabilmente non riuscirò mai ad amare gli e-book e i formati digitali.

Ma la vera risposta alla domanda del perché amo leggere è nascosta lì, nella possibilità di vivere le esperienze, i sentimenti e le emozioni del protagonista di quella storia che scorre davanti ai miei occhi.

E ancora amo leggere perché la mia sete di conoscenza e informazioni è così avida che più cose apprendo, più mi sento felice. E ogni volta che svoglio le pagine di un libro, che sia un trattato, un romanzo leggero o un testo che ha fatto la storia, mi lascia qualcosa.

Leggendo io imparo sempre qualcosa. Conosco nuovi mondi e nuove storie in cui mi perdo e mi immergo. Leggere per me è anche questo, entrare in altre nuove e inaspettate realtà.

Amo leggere perché per me, la lettura, è la somma di tutte queste cose che ho scritto. E perché la mia vita è fatta di scrittura e parole che scorrono via, ma che restano nel cuore e nell’anima. Ed è per questo che amo leggere.

Perché ogni donna dovrebbe leggere i libri di Alice Munro

Cos'è King Kong Theory, il libro di Virginie Despentes che dà forza alle donne

Perché dovresti conoscere Josephine Yole Signorelli, ovvero FumettiBrutti

Sotto l'ombrellone, Una donna: il libro sull'emancipazione femminile

The Kissing Booth: il caso editoriale da Netflix in libreria

Manuale del Guerriero della Luce: settembre è il momento giusto per leggerlo

Margaux Motin e la sua Tettonica delle Placche: storia di una blogueuses