10 consigli per dire addio alla plastica

Inquina i nostri mari e i nostri oceani, non dimentichiamolo.

Home > Lifestyle > 10 consigli per dire addio alla plastica

La plastica sta invadendo il nostro pianeta: l’8 giugno si celebra la Giornata Mondiale dedicata agli Oceani, specchi d’acqua che oggi sono letteralmente invasi da plastiche e microplastiche. Si stima che sono 150 milioni le tonnellate di plastica che si è riversata in mare, delle vere e proprie isole. Ogni anno si aggiungono aaltri 8 milioni di tonnellate. La plastica fa male agli oceani e ai suoi abitanti. Per questo dobbiamo imparare a usarla in maniera corretta, evitando gli sprechi. La biologa italiana Mariasole Bianco, ambassador di North Sails, ci dà 10 consigli per ridurre il consumo di plastica.

1. Abbandona per sempre la plastica monouso, tra l’altro anche l’Unione Europea sta prendendo decisioni in questo senso.
2. Ci sono sempre delle valide alternative alle stoviglie di plastica usa e getta, che dovremmo abolire dalla nostra vita.

3. Fai i tuoi acquisti al mercato rionale, evita sempre gli imballaggi di plastica, compra prodotti sfusi o usa le comode ed economiche ricariche.
4. Usa borse di cotone per i tuoi acquisti: portale sempre con te, ovunque vai, così da risparmiare sulle shopper in plastica.

5. Non comprate detergenti che contengono al loro interno microplastiche: leggete sempre bene le etichette dei prodotti che portate in casa.
6. Usate bottiglie d’acqua riutilizzabili.

7. Non usate cannucce. Tra l’altro ci sono dei locali che hanno ideato speciali cannucce fatte con la pasta… Un’idea anche molto carina!
8. Evitate di consumare il caffè in cialde, a meno che non si tratti di cialde biodegradabili o recuperabili in qualche modo.

9. Utilizzate solamente contenitori riutilizzabili per la pausa pranzo di ogni giorno.
10. Siate creativi e riciclate tutto quello che potete, cercando di dare nuova vita agli oggetti di tutti i giorni.