10 modi per essere più felici sul lavoro

Trovare la serenità in ufficio non è un'impresa impossibile. Bisogna però lavorare duro.

 

Non è facile essere felici sul lavoro, anzi la soddisfazione professionale è spesso un miraggio. Molte persone svolgono un’attività per cui non hanno studiato perché non trovano impiego nel loro settore, alcune sono sottodimensionate, altre invece si sono semplicemente accontentate, perché così sembrava più facile o perché avevano bisogno di essere economicamente autonome. Le prime scelte sbagliate non si notano neppure, ma poi arriva il momento dei bilanci, soprattutto quando si soffoca nella frustrazione.

Abbiamo quindi pensato di elaborare una sorta di decalogo per essere felici sul lavoro, per ritrovare la motivazione o magari semplicemente per rimettere in ordine le priorità.

Fissate degli obiettivi

fare-piano
Fissare degli obiettivi

Non si può alzarsi la mattina e lavorare senza avere un obiettivo in testa, che può essere una promozione, la realizzazione di un progetto o la conclusione di un buon affare.

Programmate il compito più importante della giornata

lavorare-team
Organizzare gli eventi della giornata

Potrebbe essere una riunione, un colloquio o una conferenza. Organizzate tutto nei dettagli e provate a immaginare come potrebbe svolgersi correttamente o cosa potrebbe creare dei problemi.

Prenditi tempo per pensare

pensare
Tempo per pensare

Lavorare di fretta non è mai una cosa positiva. Anche se l’ufficio è un open space, magari rumoroso, cercate di isolarvi ogni tanto… e pensate a quello che state facendo, a voi e al vostro futuro.

Fai dei complimenti

pranzare-colleghi
Fai dei complimenti ai colleghi

Esprimere apprezzamenti positivi è sempre un atteggiamento intelligente: è un modo per instaurare buone relazioni con i colleghi, per imparare da chi lavora bene e per dimostrarsi aperti agli altri (e non invidiosi). Ovviamente, va fatto con discrezione… non deve sembrare una “leccata”!

Non alimentare gli ambienti di lavoro ostili

lavorare
Evitare i pettegolezzi

Non dovete mai mettere sul personale le problematiche. Non è colpa della persona con cui lavoriamo se l’ambiente è pedante e ci sono numerosi problemi, semmai della situazione che si è creata. È un modo per evitare attriti con i colleghi. Inoltre, mai e poi mai fare pettegolezzi.

Cercare di creare amicizie

pranzo lavoro
Amicizie sul lavoro

Il luogo in cui si lavora è quello in cui si passa più tempo. Non isolatevi, non state da soli. Creare relazioni piacevoli, magari anche di amicizia, rende il lavoro più piacevole.

Sorridete

felicita-lavoro
Imparate a sorridere

Non è facile, ma sorridere rende felici. E se non c’è nulla da ridere? Non importa, fatelo lo stesso. Ingannate il cervello con un atteggiamento positivo. Esiste poi la classica terapia d’urto: fate volontariato in un posto di dolore, come un ospedale o un ricovero, vi sentirete subito fortunati.

Riconoscete i vostri problemi

avere-obiettivi
Riconoscete i problemi e non perdete tempo

A volte scrivere tutte le cose che non funzionano è un punto di partenza. L’accettazione di ciò che non funziona è un modo per capire cosa si può cambiare e soprattutto come.

Fate una vita sana

stile di vita
Sport e vita all’aria aperta

In che modo? Praticando sport, che è un ottimo modo per mantenere la forma, scaricare la tensione e fare il pieno di energie positive. E poi dormendo 8 ore a notte.

Ricordatevi tre cose di cui siete grati

good morning womans with cup of fragrant coffee on balcony
La felicità risiede nelle piccole cose

Non pensateci troppo e poi ditele ai diretti interessati. La gratitudine è un sentimento magnifico e ci rende migliori.