10 motivi per scoprire Roma in primavera con un viaggio di coppia

E’ bella tutto l’anno, ma con l’arrivo della bella stagione è ancora più romantica!

Innamorarsi di Roma è facilissimo. La sua arte, la sua storia, i suoi monumenti, la sua grande bellezza sanno conquistarci ogni giorno. La primavera romana è il periodo migliore per scoprire la Città Eterna. Le temperature sono gradevoli, il sole comincia a baciare i panorami mozzafiato che la capitale regala, il turismo è presente, ma non di massa come in estate, il caldo non è troppo intenso e il freddo è ormai un lontano ricordo. Organizzare un viaggio di coppia nella Roma romantica è il regalo perfetto da farsi ed a proposito, un articolo del magazine di Expedia ci dà 10 ottime ragioni per innamorarsi di Roma in primavera. E non solo in primavera!



CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA SPAZZOLA TORNADO!

Prima tappa del nostro viaggio romantico a Roma in primavera è il Campidoglio, che tutti conosciamo perché è la sede del sindaco di Roma. Sul colle che gli dà il nome, di notte si accende di luci ed emozioni uniche. Da quassù si può anche vedere in lontananza la cupola di San Pietro e persino i Fori! Selfie di rito alla Fontana di Trevi, dove gettare una monetina, come vuole la tradizione, per poter esprimere un desiderio. Rigorosamente di coppia. Magari emulando Marcello Mastroianni e Anita Ekberg, nella celebre Dolce Vita.

C’è un luogo di Roma, poi, che non è una meta turistica molto gettonata e di tendenza, ma che i turisti che si recano nella capitale stanno riscoprendo negli ultimi tempi. Sarà il luogo ideale dove tenersi mano nella mano e magari farsi promesse da “E vissero felici e contenti“. Stiamo parlando del Parco degli Acquedotti, per una passeggiata tra le rovine romane, lontani dal traffico. Se è il romanticismo che cercate, allora andate a fare un giro in barca sul laghetto di Villa Borghese: sarà come rivivere la fiaba della Sirenetta in una delle scene più famose del cartone animato.

Con il nostro amore andiamo a fare una bella passeggiata nel Giardino degli Aranci, sul Monte Aventino: da qui si gode di una vista unica su tutta Roma, soprattutto al tramonto, quando il sole che lentamente va giù accende di luci e colori nuovi tutta la Città Eterna. Oppure camminiamo mano nella mano lungo i resti romani del Parco dell’Appia Antica. Sarà come tornare indietro in un tempo decisamente lontano da noi!

E ancora, se è un viaggio nei tempi antichi è quello che cercate, perché non fare un salto a Ostia Antica? Qui c’è un meraviglioso castello che aspetta la vostra visita. Come non potete non visitare i Fori Imperiali, magari la notte, quando il traffico si è finalmente affievolito e noi possiamo goderci appieno la storia antica del nostro paese.

Infine, vi consigliamo di non tralasciare un salto a Ponte Sisto, considerato uno dei luoghi più romantici per poter ammirare il Tevere. E poi qui non passano le automobili, quindi sarà ancora più piacevole scoprire questa parte di Roma. Da qui si ammira anche l’Isola Tiberina, che racconta una Roma che non c’è più: un salto alla trattoria Sora Lella è obbligatorio!