14 segnali che il partner è attratto da un’altra

E ovviamente cerca di nascondervelo.

Come capire se il partner è attratto da un’altra persona? Sicuramente non è facile perché farà di tutto per tenerlo ben nascosto. Eppure ci sono dei segnali che non dovremmo mai sottovalutare e che possono tornarci utili per poter capire che forse nel nostro rapporto c’è qualcuno di troppo. Ecco 14 segnali da tenere sempre in considerazione e non sottovalutare.


ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

1. Non rispondono al telefono in tua presenza: fa finta di non notarlo o dice che la telefonata non è interessante. Se lo fa spesso, insospettitevi.

2. Cancellano testi e cronologia delle chiamate: chi non ha nulla da nascondere non lo fa mai. Chi lo fa è perché non vuole che voi leggiate qualcosa.

3. Diventano eccessivamente nervosi: il corpo umano non mente mai. Se quando parlate di qualcuno vi sembra un po’ teso e se si comporta come un bambino che ha rubato un biscotto, forse nasconde qualcosa.

4. Evitano il contatto visivo: quando parlate, quando fate una conservazione, quando chiedete numi sul perché siete tornati tardi, forse sta nascondendo qualcosa.

5. Sembrano meno interessati a te: lo capite quando vi guardano e vi salutano…

6. Diventano troppo difensivi: sono eccessivamente protettivi sulle loro scelte, stanno sempre sulla difensiva.

7. Fanno scivolate freudiane: i lapsus, questa grande invenzione per capire se nell’altro c’è qualcosa che vuole nasconderci.

8. Il tuo intuito ti sta suggerendo qualcosa: l’intuito femminile non sbaglia (quasi) mai.

9. Trovano sempre scuse per stare fuori casa: fanno tardi in ufficio, riunioni improvvise, devono aiutare un amico, la nonna ha bisogno di compagnia…

10. Sembrano distanti quando sono con te: anche se siete a mezzo centimetro di distanza!

11. Non fanno piani che vi coinvolgano: quando un tempo, invece, pianificavate a distanza i fine settimana.

12. Si prendono più cura di loro: se prima non lo facevano, chiedetevi perché lo fanno proprio ora!

12. Non ti guardano come ti guardavano prima: e non ti parlano come facevano prima.

13. Parlano di qualcun altro in conversazioni innocenti: che non c’entrano nulla!