5 consigli per sopravvivere al Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Oggi sarà un lunedì difficile da affrontare!

 

Oggi vi sentite più tristi del solito? Siete più giù rispetto ai giorni scorsi? E’ un lunedì ancora più pesante degli altri lunedì già affrontati in questo 2016? Sappiate che non state male e non siete sole: oggi è il famosissimo Blue Monday, il giorno più triste di tutto l’anno. C’è uno scienziato che, valutando diversi fattori, come il meteo, l’umore dopo le feste finite e dopo aver speso tutti i nostri soldi per i regali e molti altri, ha calcolato che ogni anno il giorno più triste è il terzo lunedì del mese di gennaio. Cioè oggi. Cosa fare per sopravvivere? Ve lo diciamo noi!

donna-triste
Oggi è il giorno più triste di tutto l’anno!

1. Mangiate sano

Mangiare sano fa sempre bene, ma soprattutto oggi. Portate in tavola piatti colorati, allegri, saporiti e concedetevi anche uno scacco in più di cioccolata: il vostro umore vi ringrazierà.

2. Fate un po’ di sport

Andate in palestra, andate a correre, andate a fare una passeggiata con la vostra migliore amica o il vostro cane… Insomma, uscite di casa e magari state all’aria aperta.

3. Siate socievoli

Non rinchiudetevi in voi stesse: chiamate un’amica e uscite stasera, andate a fare shopping con vostra sorella o organizzate un aperitivo con i colleghi. Chiacchierare vi farà bene.

4. Concedetevi un look colorato

I colori dovranno essere i leit motiv di questa giornata: vestitevi colorate, ma senza esagerare. Optate per il vostro colore preferito che vi ridarà il buon umore.

5. Fate quello che vi piace

Non è un caso se in Inghilterra oggi è il giorno con il maggiore tasso di assenteismo dal lavoro: se potete, state a casa e fate quello che più amate.

Il Blue Monday, in realtà, non ha fondamenti scientifici, perché accomuna in una formula grandezze che non possono essere messe insieme nei calcoli. Pare, anzi, che fosse stata pensata per un’azione di marketing virale…

Del resto, come ci insegna il cartone Inside Out, la Tristezza è un’emozione di cui abbiamo bisogno, essere tristi a volte fa bene!