5 motivi per cui devi smettere di scusarti

Proviamo a smettere di sentirci sempre nel torto

 

Spesso, a noi donne capita  di pronunciare la parola scusa, quasi in modo automatico.  Questa tendenza a essere dispiaciute in varie situazioni, più degli uomini, dipende dal fatto che pensiamo sempre di aver sbagliato qualcosa. In realtà, quest’atteggiamento porta a deprimere la nostra personalità con un eccesso di “cortesia” ingiustificata. Ecco perchè, invece, dovreste smettere di scusarvi ogni volta.

1. Quando si esce o si entra in un ascensore molto pieno, in metropolitana, in un bagno pubblico o nello spogliatoio

E’ inutile scusarsi in questi casi. Di cosa siete dispiaciute esattamente?  Basta entrare o uscire con delicatezza, sorridendo o ringraziando.

Ascensore
Imbarazzo in ascensore

2. Quando si ha una richiesta da fare

Se avete bisogno di un consiglio, un riscontro o se volete fare una domanda, evitate di dire “mi dispiace disturbarla”. Basta chiedere “Ho una domanda da farle, ha qualche minuto questo pomeriggio?”. E così avete risolto.

3. Durante le pause

Quando dobbiamo elaborare un pensiero, abbiamo bisogno di prenderci anche delle pausa durante il discorso. Questo è normale e accettabile. Non dobbiamo quindi riempire una pausa con il solito “scusa” o “scusatemi”. Per chi ti ascolta il risultato non cambia.

Imabarazzo
Scusarsi durante le pause

4. Quando non sei subito disponibile

Non importa scusarvi se non avete risposto immediatamente ad una e-mail, un messaggio o a una chiamata. Le persone devono anche abituarsi ad attendere e capire che voi non siete sempre e subito pronte per loro.

5. Quando vuoi richiedere una cosa che ti meriti

Quando si chiede un aumento di stipendio, ad sempio,  il più grande errore che le persone possono fare è dire:  “mi dispiace che sto per richiedere questo “. Ma di cosa sei dispiaciuta? Per il fatto che stai lavorando bene e tanto? E’ assolutamente controproducente e, anzi, crea l’effetto contrario, di sminuire la vostra posizione.