5 regole per non sbiancare il nero in lavatrice

Ecco come possiamo prevenire delle brutte sorprese!

 

Quante volte vi sarete trovate di fronte alla vostra maglietta nera preferita –  che avete indossato sempre, per qualsiaisi occasione – ma che adesso non potete più mettere perchè ha perso il suo colore. Invece che rimediare a posteriori, con soluzioni per tingere il colore sbiadito, meglio prevenire. Infatti, è preferibile avere molta cura dei vostri capi più “importanti” durante il lavaggio in lavatrice.  Ecco le regole da seguire.

1) Durata del lavaggio

In lavatrice
Lavaggio

Gli abiti scuri, specialmente il nero, possono cominciare a sbiadire in fretta, se effettuiamo dei cicli in lavatrice non adatti. E’ possibile evitare che il colore sbiadisca impostando cicli brevi. Non dovete preoccuparvi di lasciare i vostri vestiti sporchi, poichè se li lavate dopo un normale utilizzo, un ciclo breve  è sufficiente per la detersione e l’igiene degli abiti.

2) Inserimento

E’ inoltre importante mettere gli abiti neri in lavatrice ripiegandoli al contrario. In questo modo, poteggerete ancora di più  il colore esterno.

3) Temperatura

La temperatura dell’acqua non deve essere troppo calda, per cui dovrete impostare la manopola della lavatrice a non più di 30 gradi.

4) Frequenza

E’ preferibile lavare i capi neri in lavatrice non troppo spesso, almeno ogni 2 settimane. In questo modo eviterete azioni aggressive sul colore.

lavare-vestiti2
Frequenza

5) Asciugatura

Per asciugare gli abiti neri, stenderli all’aria aperta ma non sotto il sole diretto. I raggi possono scolorire i capi. Meglio ripararli in una zona d’ombra, specialmente in estate.