5 trucchi per respirare aria pulita in casa

Tutti vorremmo poter respirare bene tra le mura domestiche!

Come respirare aria pulita tra le mura domestiche? A volte ci preoccupiamo davvero tanto dell’aria che respiriamo fuori casa, tra smog e inquinamento. Ma non ci soffermiamo mai a comprendere se l’aria presente indoor, nei luoghi che abitiamo gran parte della giornata, sia davvero pulita. A casa, a scuola, al lavoro, lo sapete che qui dentro l’aria può essere fino a 5 volte più inquinata rispetto agli spazi esterni? Fuori le sostanze dannose si disperdono in enormi volumi d’aria, mentre in casa gli spazi sono ridotti. E le conseguenze per la salute possono essere devastanti. Ecco 5 consigli degli esperti di Healty Air per respirare aria pulita anche in casa.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

1. Evitate il ristagno di vapori e fumi quando cucinate, fate la doccia, pulite casa con detersivi e saponi, perché potremmo rendere più umidi gli ambienti. Arieggiate i locali per evitare il ristagno di fumi e vapori e i depositi sulle superfici.

2. Lavate gli accessori tessili regolarmente, come tende, tappeti, rivestimenti di sedie, divani e poltrone, perché possono trattenere particelli e fibre presenti nell’aria. Sanificate periodicamente questi tessuti.

3. Arredate casa con alcuni tipi di piante, come suggerito da un recente studio finanziato dalla NASA: ficus, aloe vera, dracena, edera variegata. Ci aiuteranno ad abbassare il livello di inquinamento in casa.

4. Occhio al fai da te e a sostante pericolose contenute in materiali da bricolage come colle, solventi, vernici e sigillanti che possono emettere VOC (Composti Organici Volatili) dannosi per la salute.

5. Investite in tecnologie filtranti, installando ad esempio sistemi di ventilazione meccanica controllata per un ricambio continuo dell’aria.