6 cose che pubblicano SOLO persone con BASSA autostima su Facebook

La maggior parte delle persone ha un account Facebook, è senza dubbio uno dei più famosi, dove ci permettono di interagire con i nostri cari, amici e familiari. Molte volte è usato anche come strumento di lavoro. Tuttavia, molte cose che sono pubblicate sui social network non sono sempre a nostro favore. Molte aziende di risorse umane, chiunque abbia competenze e autorità su internet, possono facilmente navigare nel nostro profilo, persino una volta dopo aver attivato la politica sulla privacy dell’applicazione. 

Molte cose si rivelano quando condividiamo immagini, fotografie, video e testi come: lo stile di vita, la nostra personalità, le relazioni sociali, persino qualche problema psicologico come la bassa autostima.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!
ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Glli esperti confermano le 6 cose pubblicate su Facebook che rilevano la scarsa autostima di una persona.

1. Condividi la tua posizione

È un modo di gridare al mondo quello che stai facendo. Le persone con bassa autostima hanno bisogno del riconoscimento e dell’approvazione della società. Un modo per farlo è condividere la posizione ogni tanto, in modo che gli altri sappiano la grande vita sociale che hanno. È comune trovare fotografie in viaggio, quando si visita un ristorante, un cinema o un teatro. Condividono tutto, ognuno dei loro movimenti. Non è necessario pubblicare dove sei, quale luogo visiti frequentemente.

2. Pubblica le foto in palestra

È un modo per mostrare al mondo che ogni giorno che vai in palestra il tuo corpo si rafforza e che sei molto attraente. Così facendo i tuoi risultati non si moltiplicheranno, al contrario, i tuoi pensieri sono diretti verso il raggiungimento dell’accettazione da parte di qualcuno. Puoi persino esporti a critiche, ridicolo o peggio.

3. Pubblica fotografie del cibo

Certo, è piacevole gustare un pasto delizioso, ma le persone che condividono sempre quello che mangiano vogliono solo avere molti Mi piace. Rischi di passare per una persona frivola e anche un po ‘presuntuosa (bluff).

4. Milioni di selfie

Sociologi e psichiatri confermano che le persone che condividono troppi selfie, lo fanno perché hanno scarsa autostima, insicurezza e poco amor proprio. Possiamo pensare che sia il contrario, tuttavia, sono persone che costruiscono un’identità che ha bisogno di ricevere feedback e di essere convalidata.

5. Marche e tutti gli acquisti

Fare shopping è un’attività che molte donne amano, è un modo per indulgere, per alimentare la nostra autostima e rilassarci. Tuttavia, vantando ogni volta gli acquisti che hai fatto con i marchi, è un modo per dimostrare che hai bisogno dell’approvazione degli altri e che le cose materiali  ti interessano molto. È un modo per dimostrare la bassa autostima che ha una persona.

6. Stato sentimentale

Studi presso le Università di Brimingham, Edimburgo e Heriot Waltt nel Regno Unito, confermano che le persone che pubblicano i loro stati emotivi, rivelano le relazioni prive di intimità, che indebolisce il legame emotivo che esiste nella vita reale. Molte persone pubblicano quando si arrabbiano con i loro partner o qualunque cosa facciano con loro, causa mancanza di privacy e realismo.

Fai attenzione a ciò che pubblichi sui social network. Se hai bisogno di aumentare la tua autostima, è consigliabile che tu vada con uno specialista, dove riceverai il supporto e l’assistenza di cui hai bisogno.