7 motivi per non cedere al primo appuntamento

Home > Lifestyle > 7 motivi per non cedere al primo appuntamento

La nonna lo diceva sempre: mai mostrarsi troppo disponibile davanti a un uomo. E prima le donne lo seguivano questo consiglio… anche troppo. Ma le cose sono decisamente cambiate e le donne hanno modificato il loro modo di essere. La libertà di fare quello che si vuole con il proprio corpo, la voglia di impressionare e altri motivi che non stiamo ad elencare qui, hanno portato le donne a comportarsi in modo più libertino.

Ed è così che le donne non aspettano più di essere corteggiate ma sono loro a corteggiare, non hanno più timore nel mostrare interesse verso un uomo e finiscono, quasi subito, nel suo letto. Sì, perché molte donne non si fanno problemi a fare l’amore al primo appuntamento. Questo, per il timore di essere lasciate e perdere l’uomo che mostra interesse nel loro confronto. Ma poche sanno che questo farà scappare presto il pretendente… Non siete d’accordo? Ecco quello che hanno scoperto gli scienziati, analizzando le dichiarazioni di un grande numero di donne e di uomini. I risultati di questo studio non sono per niente scontati e hanno dimostrato che quello che ci dicevano le nonne era la verità. Ecco, dunque, 7 motivi per non finire al letto al primo appuntamento o, meglio, 7 ragioni per cui gli uomini preferiscono le donne difficili.

1 Svegliano il loro istinto da cacciatori

È noto che l’uomo è un cacciatore per natura. È attratto da tutto ciò che lo porta a usare le sue capacità per catturare una preda e non sarà soddisfatto finché non riuscirà, indipendentemente da quanto possa essere difficile. Quindi una donna difficile non fa altro che risvegliare ancora di più il suo istinto. Conquistare una donna difficile lo renderà felice e orgoglioso.

2 Sanno che le donne difficili, quasi sempre sono anche intelligenti

Una donna difficile sa quello che vuole e non accontenta di avere meno. Non tutti concordano sul fatto che è meglio essere soli che male accompagnati. Gli uomini  che cercano di andare oltre le apparenze per scoprire cosa c’è dietro una donna difficile sono, anche loro, uomini intelligenti.

3 Le vedono come un trofeo

 

Quale uomo non vorrebbe appendere al petto una medaglia? In questo caso, avere una donna difficile è come conquistare una medaglia per aver raggiunto la ragazza che sembrava essere fuori dalla portata della maggior parte degli uomini. Niente gli dà più piacere che sapere che ha vinto in una partita in cui molti sono stati sconfitti. Riuscire a flirtare con una ragazza difficile non solo li rende migliori rispetto al resto degli uomini, ma vale anche un ottimo premio.

4 Sanno che spesso le donne difficili sono anche indipendenti

Ci sono sempre più casi di donne che non hanno un partner per loro scelta e perché non hanno paura di andare avanti nella vita da sole. È difficile raggiungere le donne così, perché seguono la strada che vogliono percorrere e non hanno bisogno di nessuno. Non si fanno dominare e non hanno bisogno di essere salvate. Questo riduce l’ansia da prestazione degli uomini che, troppo spesso, si sentono responsabili per la loro donna.

5 Sono sicure di sé

Una donna difficile da conquistare sa quanto vale e non ha complessi e ciò sembra essere molto attraente per gli uomini. Le donne forti hanno un’autostima alle stelle e non si sentono minacciate da altre ragazze. Mettono da parte la gelosia e dimenticano il dramma perché sono felici di essere come sono e si concentrano per andare avanti e godersi la loro vita.

6 Sono considerate una sfida

La maggior parte degli uomini ama mettersi alla prova e le donne difficili sono una vera sfida per loro: più dicono di no, più sono attraenti. Per questo motivo, una donna difficile risveglia in loro il desiderio incontrollabile di conquistarla a tutti i costi. A loro non importa dover ricorrere a tutte le loro tecniche di seduzione e fare uno sforzo maggiore, perché sanno che ne varrà la pena.

7 Conquistarle aumenta la loro autostima

Essere scelti da una donna difficile tra tutti i pretendenti farà aumentare l’autostima di un uomo alle stelle.