7 oggetti che non ti accorgi di non pulire in casa

Ecco quali sono i più comuni e come li possiamo detergere

 

In casa abbiamo tantissimi oggetti che spesso non ci accorgiamo di non pulire correttamente. Ecco una lista delle tipiche cose che trascuriamo e che lasciamo sporche anche per molti mesi.

Le cose che non puliamo per bene

Tagliere
Tagliere di legno

1) Le spunghe

La spugna è l’oggetto per la pulizia d’eccellenza, ma quest’ultima per svolgere la sua funzione deve essere pulita. I tanti piccoli incavi di cui è formata assorbono non solo acqua e sapone, ma anche i batteri, che possono svilupparsi all’interno per essere poi rilasciati al lavaggio successivo. Per lavare la spungna basta immergerla per alcuni minuti in acqua bollente.

2) Il soffione della doccia

Nel soffione della doccia si accumula invece il calcare, spesso difficile da levare via. Possiamo mettere dell’aceto in un sacchetto di plastica in cui mettere il soffione e lasciarlo a mollo per una notte. Così l’aceto scioglierà il calcare molto facilmente.

3) Il tagliere di legno

Il legno è uno dei materiali in assoluto più difficili da pulire, specialmente quando lo si utilizza in cucina.  Una spugna non basta a pulirlo per cui potremo ricoprirlo con una miscela di succo di limone e sale, lasciare in posa  risciacquare.

4) Le tapparelle

Le tapparelle si ricoprono di  sporco, polvere e soprattutto allergeni. Per pulirle è sufficiente prendere un panno con acqua calda e aceto, e passarlo pian piano sulle singole strisce.

5) La grattugia

La grattugia va pulita come tutte le altre stoviglie e il modo migliore è quello di metterla sempre in lavastoviglie dopo ogni utilizzo.

6) Lo spazzolino da denti

Con lo spazzolino laviamo i denti, ma anche quest’oggetto si sporca cdopo vari utilizzi. La cosa migliore sarebbe quella detergere lo spazzolino mettendolo in una miscela di acqua e aceto, per sterilizzarlo.

spazzolino-da-denti1
Spazzolino

7) La lavastoviglie

Per lavare la lavastoviglie senza utilizzare pordotti chimici, potete mettere l’aceto in fondo all’elettrodomestico e far partire un lavaggio. La forza dell’acqua  lo diffonderà e aiuterà ad evitare le incrostazioni.

Fonte: curiosone.tv