8 comportamenti dannosi per le relazioni: come riconoscerli

In famiglia, in amore e nell'amicizia valuta bene come ti comporti

 

Partendo dall’idea che i comportamenti dannosi per le relazioni sono difficili da individuare, spesso insidiosi e camuffati, è bene cercare di fare un po’ di auto-analisi per capire se ne siamo attori inconsapevoli. Alcuni comportamenti dannosi frequenti all’interno di una relazione possono essere ad esempio fare un putiferio esagerato per un nonnulla, oppure dare per scontate l’amicizia e la presenza dell’altro. Il problema è quando questi comportamenti deleteri diventano l’abitudine che reiteriamo nelle nostre relazioni con gli altri, dall’amicizia, in famiglia, alle relazioni sentimentali.

bridget jones
Una scena da “Il diario di Bridget Jones”

Teniamo presente che comportamenti dannosi possono scaturire da stati emotivi come l’insicurezza, l’egoismo, la negatività o addirittura da tutti questi insieme. Sicuramente dannosi per chi li subisce, quel che è peggio lo sono anche per chi li reitera perché spingono a passare da un rapporto all’altro dopo averlo esaurito, senza arrivare a conoscere veramente nessuno.

Se già vi domandate se siete attori inconsapevoli di comportamenti dannosi all’interno di una relazione, siete già sulla buona strada, per fare luce ecco 8 comportamenti dannosi da riconoscere e i consigli per lasciarli perdere.

Non assumersi responsabilità

Non è mai colpa vostra. Se siete arrivati tardi è perché qualcuno ha sbagliato e vi ha fatto ritardare. Se non passate un esame è perché il professore non ne capisce abbastanza o ce l’ha con voi. Insomma siete bravissimi a dare agli altri la colpa dei vostri insuccessi o problemi. Imparate a rendervi responsabili delle situazioni, nel bene e nel male, senza riversare sugli altri la vostra insoddisfazione.

Pretendere che gli altri si prendano cura di voi

consigli per le relazioni
Pretendere aiuto

È sempre difficile chiedere aiuto agli altri, ma tra i comportamenti dannosi per una relazione c’è chi pretende che questo accada, senza chiederlo e soprattutto che succeda sempre. Il tutto ovviamente senza pensare di dare nulla in cambio, di fatto “io ho bisogno e tu devi correre in aiuto da me” . È sbagliato essere dipendenti dagli altri e non sentirsi autonomi. Un conto è chiedere aiuto quando non possiamo farcela da soli, altra cosa è pretendere che gli altri risolvano sempre i problemi per noi.

Interrompere gli altri quando parlano

È un segnale lampante del fatto che non ascolti quello che gli altri hanno da dire. Non ti interessa lo stato emotivo degli altri, i loro problemi, ti interessa solo di te ed è tipico dei comportamenti deleteri che intendono le relazioni a senso unico e non come uno scambio.

Cancellare i propri programmi per altri migliori

Jennifer's body
Una scena da Jennifer’s body

Se cerchi sempre qualcosa di meglio da fare nel weekend, nelle serate in compagnia e nel tempo libero, significa che dai più valore a “cosa fare” piuttosto che “con chi”. Se hai accettato di mangiare una pizza con gli amici, non disdire perché hai un invito per l’inaugurazione di un locale, significa che non dai valore all’amicizia quanto a quello che puoi ottenere.

Eccesso di competitività

La competizione è il metro con cui misuri le tue relazioni. Riesci addirittura a manipolare i successi degli altri a tuo vantaggio, come se il merito ne fosse tuo. Quando è così meglio fermarsi a riflettere sui propri traguardi a prescindere dal mondo intorno.

Sei seccato quando qualcuno chiede aiuto

Una scena da "Se non ci sei non esisti"
Una scena da “Se non ci sei non esisti”

La richiesta di aiuto degli altri ti infastidisce. Rifletti bene se questa arriva da un amico o una persona cara e prova a chiederti perché ti dà così fastidio. I comportamenti dannosi all’interno delle relazioni spesso partono da atteggiamenti inconsapevoli che hanno un fondamento ben nascosto, difficile da razionalizzare.

Prendi tutto sul personale

Niente come drammatizzare ogni situazione può essere dannoso all’interno di una relazione. Pensate che esistono ironia e auto-ironia a tenere a bada il vostro eccesso di protagonismo e permalosità, non tutto gira attorno a voi e un po’ di leggerezza può aiutare a vedere le cose dalla giusta prospettiva.

Eccedi nel pettegolezzo

gossip
Mean Girls

Ok al sano chiacchiericcio di pettegolezzi, all’interno di una relazione ci sta il raccontare le vicende altrui con un pizzico di invidia e curiosità, ma le persone che hanno atteggiamenti dannosi abusano del pettegolezzo. Hanno una passione per drammatizzare tutto e alle spalle degli altri trovano ancor maggior giovamento. Spezzare la catena di malsano gossip e pensare a sé stessi.