9 segnali d’avvertimento che potrebbero significare qualcosa di grave

Se dobbiamo descrivere il mondo in cui viviamo oggi, ci vengono in mente cibi fritti, grassi, sigarette, alcol e persone che muoiono a causa di uno sbagliato stile di vita. Pensate che negli Stati Uniti, 610.000 persone ogni anno, muoiono a causa delle arterie intasate.

Ecco perché oggi vogliamo dirvi quali sono i principali sintomi che dovete saper riconoscere e che vi permetteranno di intervenire subito. Le malattie cardiache non sono uno scherzo e, purtroppo, sono sempre in agguato. Come già immaginerete, il sintomo principale è un forte dolore toracico. Dovete sapere che le arterie sono responsabili del trasporto di ossigeno e sostanze nutritive nel sangue al cuore, al cervello e al resto del corpo. Con gli anni, le arterie diventano un deposito di grassi. La quantità di quest’ultimi dipende dallo stile di vita, da fattori genetici e dalla quantità di attività fisica. Questi grassi vanno ad invadere l’arteria, restringendola e, quindi, non permettendo al sangue di fluire in modo corretto. Queste “placche” di grasso, possono anche staccarsi dalla parete ed essere trasportate dal sangue. Alla fine, vanno a formare un grumo, con un conseguente ictus. Fare attenzione anche al dolore alle gambe, soprattutto se il tragitto è stato così corto, che è quasi impossibile che vi siate stancati. Difficoltà a respirare: se avete il fiatone dopo brevi passeggiate o una leggera attività, potreste avere un’arteria ostruita. Insieme alla respirazione affannata, potreste avere dolori al petto, palpitazioni cardiache, vertigini, nausea e sudorazione. Un altro sintomo a cui dovete stare attenti è il mal di testa intenso, se è frequente, le arterie carotidi, quelle che trasportano l’ossigeno al cervello, potrebbero essere ostruite.



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Disfunzione erettile: se hai difficoltà, è meglio che tu ti faccia controllare! Il flusso sanguigno all’organo maschile, non è sufficiente affinché svolga il suo compito.

Dolore alla parte bassa della schiena: le prime ad intasarsi, in genere, sono proprio le arterie lombari. Se il mal di schiena è cronico e insopportabile, andate subito dal medico!

 

Piedi sempre freddi: anche questo potrebbe essere un segnale di arterie ostruite.

Difficoltà a stare in equilibrio: se non riesci più a stare in piedi, vai subito in ospedale per un check-up!

Mandibole doloranti: più comune nelle donne.

Affaticamento improvviso: se ti senti improvvisamente stanco e non capisci il perché, potresti avere le arterie ostruite, perché la mancanza di flusso sanguigno significa una diminuzione dell’ossigenazione e dei nutrienti al cervello e ai muscoli.

Condividete queste importanti informazioni!