A 98 anni, percorre sei miglia, ogni giorno, per andare a trovare sua moglie in ospedale

A 98 anni, percorre sei miglia, ogni giorno, per andare a trovare sua moglie in ospedale. Questa storia ha commosso chiunque l'abbia letta e le parole del veterano, quando gli è stato detto perché lo facesse, sono tutta un'altra storia. L'amore vero esiste! (Non potete non leggerla!)

Avete presente quando si dice “per amore si farebbe qualunque cosa?” Forse una volta… oggi i giovai forse nemmeno sanno più cosa sia l’amore. Ecco perché noi oggi, vogliamo mostraglielo con una storia vera e commovente. L’uomo che vedete nell’immagine di seguito, è un veterano di 98 anni di nome Luther Younger.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Purtroppo, a sua moglie Waverlee, con cui è spostato da circa 50 anni, è stato diagnosticato un cancro al cervello e al momento la donna si trova paralizzata e ricoverata all’interno dell’ospedale. Luther ogni giorno, a piedi, percorre sei miglia, lungo il lato di un’autostrada, per andare dalla sua amata. Sole, pioggia, neve, niente ferma questo grande eroe. Quando glie è stato domandato perché lo facesse ogni giorno, lui ha risposto: “non sono niente senza mia moglie, è stato un duro colpo, è stato difficile”. Non è nemmeno solo, ha una figlia di nome Lutheta, che si è offerta più volte di dare un passaggio a suo padre fino all’ospedale, ma l’uomo è impaziente e non può stare ai suoi orari lavorativi. Il primo pensiero appena si sveglia, è la sua amata su quel letto, immobile e sola. A chiunque interrompe il suo cammino, Luther risponde: “no, devo andare da mia moglie. Devo andare”. Questa storia ha commosso il mondo intero e le parole di questo veterano, ancora di più: “mia moglie è la migliore tazza di tè che io abbia mai avuto. Quando ero malato io, lei entrava in camera, mi baciava e mi diceva ‘piccolo’… poi mi dava da mangiare al letto. Questo è ciò di cui ha bisogno adesso lei. E’ il mio turno e io ci sarò”.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

La loro figlia, Lutheta, ha creato una pagina di raccolta fondi, per sostenere le spese mediche di sua madre e per poter compare un mezzo a suo padre, per andare da lei.

Se qualcuno volesse fare la sua parte, può farla cliccando QUI.

Adesso diteci amici, questo per voi, non è amore?

Condividete questa storia, perché è magica!