Abril, la ragazza per cui tutto il mondo ha chiesto un miracolo

Ecco la sua storia.

Abril è una ragazza argentina per la quale tutto il mondo ha chiesto un miracolo. Lei ha dato a tutti una grande lezione di vita. La storia comincia nel 2004 quando nel paese sudamericano è stato condotto il primo trapianto coronarico di un organo non compatibile. Il tutto eseguito con successo. La storia riguarda due bambine di appena 18 mesi di età, Abril e Ayelén.



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!Tutto è iniziato con un incidente stradale nel quale sono morte sul colpo la mamma e la sorella di Ayelén. Lei ha lottato per altri sette giorni con una frattura al cranio, ma poi si è arresa ed è volata in cielo. Nello stesso momento, Abril ha iniziato a soffrire di complicazioni per un adenovirus che minacciava il suo cuore. L’unica speranza era un trapianto di coronarie. La famiglia di Abril pregava ogni giorno per un miracolo. Enrique, il padre di Ayelén, ha ascoltato quelle preghiere, offrendo di donare il cuore della figlia per salvare la vita di Abril. I medici Horacio Vogelfang e Gerardo Naiman decisero di correre il rischio applicando un protocollo canadese di trapianto per il quale esistevano solo due casi al mondo. C’era il 50% di possibilità che tutto andasse bene. E il 50% che tutto andasse male. Tutto è andato fortunatamente per il meglio e oggi Abril ha compiuto 15 anni. I genitori, come da tradizione, hanno organizzato una grande festa per il suo compleanno. Una festa molto speciale, che ha fatto piangere ogni persona che era presente: tutti si aspettavano l’ingresso di Abril accompagnata dal padre, Sergio, ma invece lei stessa ha chiesto che fosse Enrique, il padre di Ayelèn, a portarla.

La proposta ha sorpreso Enrique, che ha rifiutato all’inizio: era un onore che spettava al padre.

Ma lei gli ha detto: Siete entrambi i miei papà. Così non ha potuto far altro che accettare.

Oggi Abril sogna di studiare medicina, per salvare altre vite.