Aline, costretta ad abortire dal suo fidanzato

La protagonista di questa storia è Miss Germania 2012, Aline Marie Massel, di Amburgo, di trentuno anni. La giovane, nel 2014, ha incontrano un uomo d’affari di Manhattan, Robert Charles Gibbis, quarantasette anni, già sposato con due figli. I due si sono innamorati ed hanno iniziato la loro storia d’amore, con regali, viaggi costosi e promesse cospicue..


Lei gli chiedeva sempre di lasciare la moglie, ma lui era sempre vago nelle sue risposte. Una volta sono andati in Brasile, a vedere la Coppa del Mondo e non è ancora chiara la cifra spesa! Aline sognava di avere una fattoria con gli struzzi in Uganda e l’uomo le aveva promesso che prima o poi l’avrebbe aiutata ad aprire la sua attività, ma in cambio, avrebbero dovuto avere rapporti senza protezioni. Subito dopo la prima settimana, però Aline, ha iniziato ad avere sintomi di papillomi virali e quindi è andata dal suo medico, che le ha confermato quello che lei pensava, ma non avendo altri partner, la colpa era di Robert. Lui non le aveva mai detto di essere malato, ma nonostante tutto lei è rimasta con lui perché le ha pagato tutte le spese mediche a Manhattan. Alla fine dopo un po’, Aline è rimasta incinta e proprio a questo punto è uscita la vera natura di Robert, che le ha fatto scrivere dal suo avvocato per farla abortire. Lei inizialmente non voleva, ma poi ha capito che se lui non lasciava la moglie era troppo rischioso tenere il bambino per lei. Robert non voleva nemmeno più vedere Aline, perché era diventava “grassa e brutta”!

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Dopo tre anni, la relazione tra Aline e Robert finì, perché lui non voleva assolutamente lasciare la moglie.

Così la ragazza ha denunciato il suo ex fidanzato, per averla infettata con malattie sessualmente trasmissibili e per coercizione, cioè averla obbligata ad abortire. Gli ha anche chiesto un risarcimento di quindici mila dollari.

Secondo voi vale la pena aggrapparsi ad un uomo ricco e sposato per i soldi? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!