Alla scoperta delle masserie pugliesi più belle

Oasi di relax e di charme

 

Il fascino di dormire in una masseria è il fascino di trovarsi in un’oasi di relax lontana dal centro città. Un luogo ricco di storia (spesso secoli) che ha trovato nuova forma e vita grazie a restauri sapienti ed effetto. Immerse tra ulivi, mandorli e palme, le masserie nascevano come  abitazioni agricole fortificate, immerse nella campagna e tanto grandi da ospitare lavoranti e fattore. Negli ultimi anni questa abitazione, spesso abbandonata, è stata riscoperta, e molte masserie hanno iniziato ad ospitare agriturismi, Bed and Breakafast e Resort a cinque stelle.

Veri angoli di paradiso che in certi casi, con la firma e i progetti di famosi architetti, sono diventati dei luoghi dove trascorrere una vacanza da mille e una notte o abitazioni private a cui ispirarsi.
Per sognare un po’, ecco alcune delle masserie pugliesi più belle e luoghi dove potete concedervi una vacanza indimenticabile come molte star (a partire da una certa Madonna).

MASSERIA LE FABRICHE

Dettagli di stile di Le Fabriche
MAS
La suggestiva vigna della Masseria Le Fabriche

Una vacanza in Puglia offre, tra l’altro, la possibilità di godere di un paesaggio unico, quello della macchia mediterranea e di scoprire alcuni prodotti tipici vanto dell’Italia. Tra questi il vino, al centro anche dell’esperienza che si può vivere soggiornando a Fabriche – Masserie in Vigna.

Nel paese medievale di Maruggio, nel cuore del Salento, questa Masseria del Seicento regala un colpo d’occhio speciale grazie un vigneto d’eccezione che si estende per chilometri e dove potrete scoprire alcuni dei più famosi vini pugliesi tra cui il Primitivo di Manduria. Le moderne suite e i trattamenti benessere in camera vi faranno apprezzare ancora di più questo luogo. La posizione strategica inoltre permette inoltre di visitare le vicine Lecce, Ostuni, Gallipoli e Otranto.

MASSERIA POTENTI

masseria_potenti
Dettagli della Masseria Potenti
potenti
La Masseria Potenti dall’esterno

Un progetto, quello del restauro della Masseria Potenti, voluto da una coppia di Manduria trapiantata a Milano, che aveva il sogno di far rinascere questa dimora del XI secolo rispettandone lo spirito originale. Gli interventi hanno valorizzato gli antichi ambienti e gli arredi sono stati scelti con cura mixando l’artigianato locale a mobili antichi dell’epoca. Il colore dominante è ovviamente il bianco del tufo, che contrasta con il verde vivo delle piante di fichi d’India che cingono le mura di questa isola naturale. Gli alloggi nascono dove una volta c’erano le stalle e grazie anche all’orto, la Masseria è ben presto diventata un agriturismo dove assaporare le specialità più tipiche e sorseggiare il famoso Primitivo di Manduria.

BORGO EGNAZIA

Suite e piscine di Borgo Egnazia
La torre dell’orologio all’entrata di Borgo Egnazia

Il nome deriva dal vicino sito archeologico Egnazia, tra ulivi secolari e decori che sposano lo stile pugliese a quello arabo Borgo Egnazia a Sevelletri, fin dall’entrata promette di regalare una vacanza magica. Inaugurato nel 2010 come estensione della Masseria San Domenico, è  diventato famoso perché qui si sono celebrate le nozze tra Justin Timberlake e Jessica Biel.

Qui però c’è molto di più, un vero e proprio borgo che si estende per 1800 mq di macchia mediterranea. Una struttura che vanta una corte centrale, ville, Spa, 2 spiagge e 5 ristoranti con proposte da Guida Michelin e che grazie al candore del tufo bianco e degli arredi candidi vi farà dimenticare lo stress da città.

MASSERIA CERVAROLO

Stile agreste per gli arredi di questa suggestiva Masseria
La piscina della Masseria Cervarolo

Una masseria con trulli del XV secolo a pochi chilometri da Ostuni, la celebre città bianca. Il nome è un riferimento al cervo, animale che abitava le campagne della Murgia, e l’atmosfera agreste qui non manca. I lavori di restauro hanno infatti tenuto fede al carattere da residenza di campagna, con dettagli che mixano l’eleganza discreta della pietra con i colori pastello degli arredi.
Alla Masseria è annessa una chiesetta del 1798, un vero tesoro nascosto con affreschi policromi e un altare barocco che era un luogo di culto fino a non molti anni fa. Un angolo dove trovare il giusto relax in un parco di ulivi di oltre 2000 anni.

MASSERIA TORRE COCCARO

coccaro
Piscine e spa privata alla Masseria Torre Coccaro
Gli interni di una camera alla Masseria Torre Coccaro

A pochi passi dal mare, a Sevelletri, la Masseria Coccaro (Resort con Spa, piscine e ristoranti) sorge sui resti di una delle torri saracene del XVI secolo, che dal Gargano fino all punta estrema della Puglia fortificavano la costa.  Oggi è una struttura che si estende su ettari di terreno tra ulivi e aranceti, e che pur offrendo servizi a cinque stelle non ha perso l’atmosfera agreste tipica della masseria. Negli orti si coltiva frutta e verdura biologica e di sera mille lucine illuminano i piazzali come in una festa di paese. In questo piccolo paradiso, con suite private con idromassaggio, c’è anche spazio per una Chiesa che risale al 1730 e che rende questa location l’ideale per un matrimonio all’ombra degli ulivi pugliesi .