Alla scoperta di Postignano, l’antico borgo umbro rinato

Il villaggio era stato abbandonato, ma oggi è un gioiellino!

 

Postignano era un antico borgo umbro, che venne abbandonato: è il triste destino capitato a molti splendidi borghi italiani, dopo che la maggior parte degli abitanti è migrata verso città più grandi in cerca di lavoro. Ma oggi questo piccolo borgo dell’Appennino umbro è tornato in vita: la frazione del comune di Sellano, a una decina di chilometri dalla Valnerina, in provincia di Perugia, ha subito un restyling davvero intenso. E oggi noi andiamo alla scoperta del bellissimo castello di Postignano.

Castello di Postignano
Castello di Postignano

Postignano venne abbandonato per un’ordinanza comunale a causa di uno smottamento ai bordi dell’abitato: per decenni è stato un villaggio fantasma. Poi la resurrezione, a opera dell’architetto Gennaro Matacena, specializzato nel restauro storico. Tre anni fa Postignano è tornato ancora più bello di prima ed è uno dei posti da visitare se avete in mente un giro in Umbria.

Castello di Postignano
Postignano

Il borgo pian piano è ritornato a vivere, tra turisti che hanno deciso di prendere qui casa e persone che sono tornate ad abitare questo luogo. C’è una trattoria, un’enoteca, una biblioteca e anche una piscina con Spa. L’architetto, per far rinascere ancora di più il paese, ha lanciato anche un festival culturale.

Postignano3
Postignano by night

Che ne dite, merita una visitina?