Arriva l’app che ci paga per i nostri selfie

 

Quanti selfie vi fate ogni giorno? Siete solite farvi un autoscatto ogni volta che avete qualcosa da raccontare e anche quando non avreste niente da dire? Sappiate che da oggi potrete guadagnare anche con i vostri selfie, anche se non siete delle fashion blogger famose o delle star di Facebook e Instagram. Pay your selfie è un’idea semplice, una start up americana che unisce la nostra passione per i selfie alla nostra voglia di arrotondare sempre un po’ lo stipendio…

pay-your-selfie
Pay your selfie

Pay your selfie è un’app ideata da Michelle Smyth, imprenditrice di Chicago, che è anche CEO dell’omonima società. Come funziona? E’ semplicissimo:

– Voi vi scattate delle fotografie con gli smartphone, dei selfie insomma.

– Nei selfie dovete usare determinati prodotti.

– In cambio riceverete dei soldi.

Chi paga? Grandi aziende come Procter & Gamble, ben felici di finanziare i selfie che portano pubblicità gratuita, ma ben più felici di accedere a dati importanti per impostare o modificare le proprie strategie di marketing sui social.

pay-your-selfie3
Guadagnare con i selfie

Ma quanto si guadagna? Si parte dai 20 centesimi al dollaro, per gli scatti che devono essere unici: non possiamo farci più scatti con un prodotto ricevuto. Ottenuti 20 dollari di credito, si possonor iscuotere i soldi.

In Italia ancora non è disponibile, ma le due creatrici stanno pensando di approdare anche in altri paesi, come il nostro: aspettiamo fiduciose!

di Redazione