Ashton Kutcher e la sua continua lotta. Thorn, il frutto di un eroe.

Ashton Kutcher. chi di voi non lo conosce? Un attore bellissimo e bravissimo. Ma c'è qualcosa di lui che non sapete. Qualcosa che riguarda il traffico di bambini. Ci si è immerso fino al collo e lo ha raccontato lui stesso in questo video

Chi di voi non lo conosce? Ha fatto film famosi e bellissimi, d’azione ma anche romantici. Ma non lo conosciamo solo per i suoi film, soprattutto noi donne. Non è vero? Stiamo parlando del famoso attore, modello e produttore televisivo Ashton Kutcher. Ma stranamente, oggi non vogliamo parlarvi di lui nel mondo televisivo, bensì di qualcosa che quasi nessuno sa, di qualcosa di grande e di ammirabile che Ashton ha fatto e fa per i bambini.

Nell’anno 2008, Kutcher, insieme a Demi Moore, la sua ex moglie, ha fondato un’organizzazione chiamata Thorn, con lo scopo di lottare contro il traffico sessu@le minorile. Pensate che in un solo anno, questo grande uomo, è riuscito a salvare circa seimila poveri bambini e ragazzini che erano stati adescati per essere venduti. La maggior parte di questi mostri, cerca le proprie vittime online. I social network, purtroppo, sono uno strumento potente ed è stato lo stesso Ashotn a dichiarare che stanno costruendo dei strumenti digitali adeguati, per riuscire a contrastare questo enorme traffico online. Durante il congresso degli Stati Uniti, Kutcher ha raccontato le sue esperienze in questi anni, facendo venire la pelle d’oca al mondo intero. Ha incontrato di persone le vittime di questo traffico in diversi Paesi del mondo: “Ho visto cose che nessuno dovrebbe vedere. Ho visto un video di un bambino della stessa età di mia figlia, solo due anni, violentato da un cittadino americano, che si trovava in Cambogia per turismo sessu@le. Il piccolo credeva si trattasse di un gioco… ho ascoltato diverse chiamate, una bimba di sei anni, l’avevano filmata e poi diffuso il video. Ho visto cose che nessuno dovrebbe vedere e lotterò”, ha dichiarato l’attore.


La maggior parte di voi non era a conoscenza di ciò, perché Ashton non lo fa per fama, ma perché crede davvero che può cambiare le cose.

Ha raggiunto statistiche impressionanti e noi oggi vogliamo dirgli GRAZIE!

Di seguito il video delle sue parole:

GRAZIEEEE!