Auto usata? Ecco cosa dovete sapere!

La guida definitiva se volete comprare un auto usata in piena sicurazza

Quando stai testando un’auto usata è essenziale controllare attentamente tutte le sue componenti. Leggi la  guida Noi Compriamo Auto e scopri come controllare un’auto usata prima dell’acquisto, nel miglior modo possibile.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Se sei preoccupato dalla manutenzione e dalla sicurezza dell’auto che vuoi comprare ma ti mancano le competenze di base, non ti preoccupare. Ti mostreremo come effettuare il test su strada e controllare un’auto usata nel modo più semplice possibile, ascoltando l’auto, osservandola e addirittura controllando gli odori emessi dal veicolo, come un vero professionista.

1. Freni

    • GUARDA se le spia dei freni si accende subito dopo l’avviamento e si spegne poco dopo. Questo indica che il sistema non sta funzionando correttamente (se l’auto è dotata di ABS e ESP).
    • ASCOLTA per controllare se si verifica uno stridio molto forte durante la frenata; questo è un chiaro indicatore che le pastiglie dei freni devono essere sostituite.
    • Costo stimato: circa 151€, manodopera esclusa.

2.Trasmissione

  • ASCOLTA se si verifica un suono forte e vibrante durante in accelerata o in curva. Questo suono indica che la trasmissione non è in condizioni ottimali.
  • TESTA il rilascio graduale della frizione in terza o in quarta, mentre schiacci l’acceleratore. Se la macchina ci mette troppo ad andare in stallo, probabilmente c’è un problema alla trasmissione.
  • PROVA a rilasciare lentamente la frizione senza schiacciare l’acceleratore. Se il motore si blocca di colpo o se lo spegnimento non è graduale, la frizione potrebbe essere danneggiata.
  • Costo stimato: circa 440€ per un nuovo kit di trasmissione.

3. Motore

  • ODORA l’olio. Se puzza di benzina oppure se sembra scuro, è arrivato il momento di cambiarlo. L’olio necessita inoltre di essere rabboccato quando raggiunge il livello indicato dalla tacca presente sull’asticella.
  • ASCOLTA per controllare se si verificano degli strani rumori come ticchettii o suoni stridenti, che di solito indicano problemi alla distribuzione; oppure colpi sordi che potrebbero indicare un problema ai cuscinetti.
  • GUARDA se la spia dell’olio è accesa o se la temperatura ha raggiunto la soglia di attenzione. Se così fosse, non mettere in moto il veicolo.

4. Batteria

  • TESTA il motorino di avviamento

Fase 1: avvia il motorino di avviamento facendo partire l’accensione per 2 secondi.
Fase 2: effettua la lettura del voltmetro.
Fase 3: una batteria che risulta avere un voltaggio inferiore ai 12 volt è ossidata e non mantiene o non accetta più la ricarica.

  • Costo stimato: circa 130€.

5. Lettura del contachilometri

  • OSSERVA l’usura del veicolo confrontando l’età con i chilometri percorsi.
  • TESTA il pedale del freno per assicurarti che non sia consumato. Se la carrozzeria è più danneggiata di quanto previsto, o se le gomme sembrano molto vecchie, la lettura del contachilometri potrebbe non essere veritiera.
  • CHIEDI che ti venga mostrato il libretto delle revisioni e controlla la presenza di eventuali manomissioni. Se la macchina ha percorso meno di 10.000 chilometri e non sei sicuro della ragione, rivolgiti ad un meccanico esperto.

6. Volante

  • ASCOLTA bene, per controllare la presenza di stridii quando giri il volante. Potrebbero indicare che il livello del liquido dello sterzo è troppo basso.
  • TESTA se girare il volante è faticoso. Il servosterzo potrebbe non funzionare correttamente a causa di un basso livello del liquido dello sterzo, di alcune perdite oppure di danni all’impianto dello sterzo.
  • SENTI se il volante vibra fortemente con il motore acceso al minimo. Se così fosse, la cinghia della trasmissione è danneggiata, allentata oppure che necessita di essere cambiata.

7. Sospensioni

  • TESTA se il veicolo sbanda o cigola durante le sterzate, oppure se oscilla o trema con velocità moderata.
  • OSSERVA se il veicolo è allineato orizzontalmente.

8. Controlla le gomme

  • CONTROLLA il livello di usura degli pneumatici. Un’usura non uniforme tra le varie ruote potrebbe indicare un problema di allineamento o alle sospensioni.
  • OSSERVA che non ci siano chiodi o pietre incastrate sugli pneumatici e controlla che non ci siano rotture, danni, graffi, buchi o bolle.
  • CHIEDI se negli ultimi cinque anni le gomme sono state sottoposte a controlli con cadenza annuale. Puoi trovare la data di produzione nelle ultime quattro cifre del numero “DOT”, disponibile sul fianco di ogni pneumatico.

Costo stimato: gomme estive circa 294€ e gomme invernali circa 402€

9. Luci frontali e posteriori

  • Notte e giorno:

Luci dei freni
Luci delle frecce

  • Notte:

Luci laterali
Luci frontali

10. Multe

  • CHIEDI se ci sono multe, fermi o limitazioni a cui è assoggettato il veicolo. Puoi richiedere questo controllo presso l’ACI o Autostrade per l’Italia.
  • CONTROLLA se il veicolo è stato coinvolto in incidenti, in questo caso potrebbe non essere possibile effettuare il passaggio di proprietà.