Aveva le orecchie otturate e trova un modo alternativo per risolvere il problema

Home > Lifestyle > Aveva le orecchie otturate e trova un modo alternativo per risolvere il problema

Una donna aveva problemi d’udito e decise di rivolgersi a una dottoressa. La donna gli dice che si trattava di cera… che ostruiva il canale uditivo e le impediva di sentire. Con una piccola pompetta le ha libero le orecchie ma l’ha avvertita che alcune persone hanno più problemi delle altre con la cera e che, probabilmente, succederà la stessa cosa di nuovo.

 

Dopo un anno la donna ha cominciato a sentire di nuovo che la cera aveva cominciato ad ostruirle i canali auditivi e stavolta ha deciso di usare un metodo alternativo che le avevano consigliato alcune amiche e che, una volta, usavano le nostre nonne.

Ecco un video che vi spiega meglio come fare

Per essere utile anche agli altri, ha documentato tutto con foto e spiegazioni e noi abbiamo deciso di farvele vedere anche a voi.

Si tratta di un metodo un po’ meno comune ma omologato, tant’è che, se andate in farmacia, trovate in vendita questi coni di cera.

Ma, vediamo di cosa si tratta:

Si introduce il cono di cera nell’orecchio e si accende la parte esteriore. Il fuoco crea una specie di vuoto che tira l’aria attraverso la parte finale, infilata nell’orecchio.

La cera viene cosi aspirata e sale sul cono.

La donna è rimasta impressionata della grande quantità di cera che il cono è riuscito ad estrarle dall’orecchio.

Ha dichiarato che dopo si sentiva davvero bene e che il suo udito è tornato come prima.

Sembra che questo metodo usato addirittura dai nostri nonni e bisnonni, funzioni davvero.