Bambino di dieci anni scopre l’orribile abitudine dei suoi genitori e prende la situazione in mano

Home > Lifestyle > Bambino di dieci anni scopre l’orribile abitudine dei suoi genitori e prende la situazione in mano

Come ben sappiamo, i bambini, durante la loro crescita, hanno bisogno dell’aiuto dei propri genitori. Purtroppo una mamma e un papà non si possono scegliere, ma in ogni caso sono le persone più importanti nella vita dei figli. Il problema è che al giorno d’oggi, troppo spesso i problemi personali possono ostacolare il modo in cui i genitori si prendono cura dei propri bambini.

Tra questi “ostacoli”, possiamo individuare la droga o l’alcol. Sappiamo benissimo che oggi sono sostanze che si trovano dietro ogni angolo e che sono alla portata di tutti. Ed è giusto che un bambino debba essere la vittima dell’abuso di queste sostanze? Oppure che debba vedere i loro effetti sui suoi genitori? Oggi vogliamo raccontarvi cosa ha fatto un semplice ragazzino di dieci anni, davanti ad una situazione del genere, per quanto difficile sia stato. I suoi genitori si chiamano Lakin Michelle Stoppard,  la mamma di 27 anni e Anthony Edward Young II, il papà di 26 anni. Negli anni hanno smesso di essere dei genitori responsabili e hanno iniziato ad utilizzare droghe liberamente, all’interno della loro casa. Purtroppo queste sostanze portano al continuo bisogno di assunzione, mettendolo dinanzi a qualunque cosa, perfino la cura dei propri figli. Il ragazzino, a soli dieci anni, era arrivato ad un punto in cui non riusciva a tener testa alla situazione, poiché era invivibile. Così, da solo e di nascosto da tutti, ha chiamato le autorità. Durante le ricerche degli agenti, sono stati trovati aghi e siringhe in camera da letto, le stesse che il bambino aveva visto e che lo hanno portato ad agire. Quest’ultimi sono stati arrestati immediatamente, in pieno pomeriggio. Erano visibilmente sotto effetto.

Il bambino è stato preso sotto custodia dagli assistenti sociali del York Country Children and Youth Services.

Il piccolo deve aver avuto molto coraggio per chiamare la polizia. Anche se si trattava dei suoi genitori, ha capito che fosse la cosa giusta da fare per aiutarli.

Purtroppo nessuno si rende conto di quanto la droga riesca a prendere il controllo delle nostre vite e nessuno riesce a capire che non serve esattamente a nulla se non a rovinare tutto ciò che ci circonda!

Ci auguriamo che questa storia riesca a sensibilizzare quante più persone possibili e possa contribuire, anche solo in piccola parte, a distruggere questa orribile piaga.