Charles Macaskie: uno dei villaggi di nudisti più antichi del Regno Unito

Creato 85 anni fa è abitato ancora oggi: lì tutto si fa come mamma ti ha creato

 

Mai sentito parlare del villaggio di Charles Macaskie in quel di Londra?
Per molti rappresenta un vero e proprio paradiso terrestre: un piccolo villaggio di nudisti nato addirittura 85 anni fa.
Ci troviamo per l’esattezza a Spielplatz nel Regno Unito e questa comunità rappresenta uno spaccato veritiero di una delle più antiche colonie naturaliste di tutta la Gran Bretagna.

Spielplatz
Il quotidiano e la nudità

I fondatori del villaggio sono proprio Charles Macaskie e la moglie Doroty, i quali nel 1929 si trasferirono da Londra nelle campagne britanniche, per poter vivere a pieno la loro “intimità”.

La loro figlia, Isotta, è nata e vissuta sempre all’interno della comunità e della sua esistenza lì dice: “la nostra vita è ordinaria e normale come tante altre, ma solo noi abbiamo la fortuna di vivere in questo luogo straordinario”.

Il villaggio è molto piccolo, solo poche modeste proprietà, circa 34, costituite principalmente da bungalow composti da due stanze e un bagno: vi sono altre 24 proprietà che sono disponibili per essere affittate d’estate ai visitatori.

Se nel caso foste interessati sappiate che possono anche essere acquistate alla modica cifra di circa 85,000 sterline.

Potrebbe valerne la pena dato che per quanto piccolissimo il villaggio possiede anche una piccola fabbrica di birra, un bungalow discoteca e una piscina all’aperto, come farsi scappare l’occasione?

Spielplatz
I nudisti di Spielplatz

Camminare per strada, lavorare, lavare l’auto, aggiustare l’antenna della tv, entrare al pub e bersi una birra, beh, tutto lì si deve fare rigorosamente nudi con naturalezza e disinvoltura.

Il villaggio è anche visitabile dai turisti, occhio però, lo statuto cittadino parla molto chiaro in merito: “divieto d’ingresso ai curiosi, benvenuti i naturalisti che devono rigorosamente essere senza vestiti, tranne nei mesi freddi dove sono ammessi anche per i cittadini alcuni abiti, ovviamente solo quelli strettamente necessari per coprirsi un po’“.

Una curiosità?

Non pensate di andare lì e rifarvi gli occhi, pare infatti che gli abitanti siano tutti over 50, tanto che la domanda nasce un po’ spontanea: sarà davvero una filosofia di vita o più che altro un gesto goliardico di pochi?

A voi la risposta.