primi sette gemelli nati

Che fine hanno fatto i primi sette gemelli nati al mondo? Tutti ricordano la loro storia

I McCaughey, i primi sette gemelli nati al mondo. La loro storia si diffuse ovunque. Ma come stanno oggi e cosa fanno nella vita?

La loro storia era diventata molto famosa, i primi sette gemelli nati al mondo. Era il lontano 1997.

primi sette gemelli nati

La vicenda era arrivata dall’Iowa, negli Stati Uniti. I più noti giornali del mondo parlavano di sette gemelli nati prematuri. Erano i figli di Kenny e Bobbio McCaughey. Due genitori che nei mesi successivi sono stati intervistati e invitati in tantissime trasmissioni.

È quasi impossibile da credere, visto quanto la loro vita era stata stravolta e quanto fossero occupati a prendersi cura di quei sette fagottini.

Negli anni successivi i due genitori hanno ricevuto un incredibile numero di donazioni, grazie alle quali si sono potuti permettere una media di 52 pannolini al giorno!

primi sette gemelli nati

Ma che fine hanno fatto e come sono diventati oggi Kenny Jr., Alexis, Natalie, Kesley, Nathan, Brandon e Joel?

Diversi anni dopo, a due dei sette gemelli, Alexis e Nathan, è stata diagnosticata una paralisi cerebrale. Hanno avuto bisogno dell’uso di deambulatore. Il maschietto è stato operato nel 2005 e da allora cammina da solo.

Hanno studiato e si sono diplomati al liceo tutti e sette. In seguito, grazie alle borse di studio, sono andati anche al college. Qualunque cosa facessero o in qualunque posto andassero, erano sempre tutti insieme, uniti come una vera famiglia. L’università è stata come assaporare un po’ di indipendenza.

Oggi i sette gemelli sono cresciuti

La primaa sposarsi è stata Nathalie, nel 2019 e dopo quattro mesi si è sposato anche il fratello Brendon. Alexis ha continuato gli studi per l’educazione della prima infanzia e oggi vorrebbe lavorare in una scuola elementare. È riuscita a vincere diversi concorsi di bellezza per bambini con bisogni speciali.

primi sette gemelli nati

Nathan e Joel si stanno specializzando in sistemi informatici e sperano tanto di lavorare per Google un giorno. Ognuno ha la propria vita, ma nello foto sono sempre insieme!

Non solo abbiamo la stessa età, ma siamo tutti migliori amici e siamo davvero grati per il grande dono ricevuto. La nostra sorella maggiore ha avuto il suo primo bambino e siamo diventati zii per la prima volta. Stiamo tutti bene e siamo felici.