Cinque diversi tipi di piacere femminile e come raggiungere ciascuno di loro

Il piacere femminile è complesso ed è difficile descriverlo in ogni sua sfaccettatura. Purtroppo, molte donne non conoscono bene il loro corpo e non riescono a raggiungere il piacere come dovrebbero. Il più delle volte, i loro rapporti intimi sono insoddisfacenti.


Poche donne sanno che si può parlare di varie tipologie di org@smo. Ecco perché cercheremo di parlarne, spiegano ognuno di loro e dicendovi come si può raggiungere…

1 Org@smo c1itorideo

Questo tipo di org@smo è il più conosciuto. Succede quando stimoli fisicamente il c1itoride, ecco perché puoi facilmente arrivarci da sola. Tuttavia, è di breve durata e non molto intenso.

2 Org@smo v@ginale

Non tutte le donne sperimentano questo tipo di org@smo che, rispetto a quello c1itorideo, è duraturo e si ritiene che possa essere indimenticabile. Dipende tutto da una sola cosa: se il tuo uomo sia in grado di trovare il tuo punto G – una volta che lo troverà… lo capirai!

3 Org@smo misto

In questo caso parliamo di fuochi d’artificio. Accade quando i due org@asmi sopra descritti coincidono ed è stato dimostrato che può durano fino a 15 minuti!!! Per arrivarci dovrai mettere un po’ di impegno, sia tu che il tuo uomo; dicono che la posizione missionaria sarebbe la migliore da provare.

4 Coregasm

Questo è un tipo di orgasmo che puoi provare mentre ti alleni. Non sarà intenso ma sarà comunque piacevole e, in più, riuscirai a mantenerti in forma! Tantissime donne sperimentato il coregasm eseguendo esercizi di sollevamento pesi, ciclismo/cyclette, yoga, arrampicata su corda e mentre sollevavano le gambe sull’attrezzo chiamato “la sedia del capitano”. (vedi qui sotto)

5 Org@smo della pelle

Sì, anche questo tipo è reale e molto probabilmente lo hai già provato. Le donne lo sperimentano quando qualcuno tocca la loro pelle facendole venire la pelle d’oca. Ovviamente… è tutta una questione mentale e per provare questo tipo di org@asmo bisogna essere innamorati follemente ed essere in grado di lasciarsi andare alle sensazioni non facendosi distrarre da altri stimoli.