Clinton non viene fatto entrare a scuola per un motivo futile

Lui voleva solo entrare a scuola, era emozionato, invece Clinton Stanley è stato cacciato per un motivo assurdo.

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante per tutti i bambini. Si trovano in un ambiente diverso, con nuovi insegnati e diversi compagni di classe, che nemmeno conoscono. Ecco perché, tutti piccoli sono emozionati di andare nella nuova scuola.


Oggi però, abbiamo deciso di raccontarvi una storia che lascerà tutti sotto shock. Il protagonista è un bambino di soli sei anni, chiamato Clinton Stanley Jr. Era davvero felice che il suo primo giorno di scuola fosse arrivato. Aveva preparato tutto, dallo zainetto, alla divisa. Sua madre, ovviamente, l’aveva visto ed anche lei si è commossa nel vederlo così felice ed indipendente. Questo ovviamente, non è un traguardo solo per i bambini, ma lo è anche per i genitori. Così, quella mattina, la donna e Clinton, sono saliti in macchina e sono andati alla Florida Christian School. Una volta lì fuori, il piccolo non vedeva l’ora di entrare, per conoscere i suoi nuovi insegnanti e i suoi nuovi compagni di classe, però, proprio mentre stava attraversando il corridoio, il preside della scuola, ferma la mamma e le dice che suo figlio non può entrare, perché ha i rasta e sono fuori dal regolamento. Clinton, quando ha sentito quelle parole, è scoppiato in lacrime, guardava i suoi genitori, per chiedergli aiuto. Ovviamente, la madre ed il padre del bambino, hanno provato a convincere l’uomo, ma non c’è stato nulla da fare. Nonostante Clinton, stava piangendo tantissimo, la sua risposta è stata che se volevano mantenere i rasta, dovevano cambiare scuola.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Fortunatamente, i genitori del ragazzino, quella mattina si sono messi subito a cercare ed hanno trovato un nuovo istituto, che avrebbe fatto entrare Clinton, già dal giorno seguente.

La madre, ha fatto fatto subito l’iscrizione ed il giorno dopo ha portato il suo bambino nella nuova scuola, con i suoi amati rasta.

Ora, Clinton è davvero felice e tutti i membri dello staff amano i suoi capelli.

Voi cosa ne pensate di tutto questo? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!