Cognac vietato sull’aereo? Ecco la soluzione geniale

Cognac vietato sull'aereo? Ecco la soluzione geniale che una donna cinese ha trovato per non dover buttare la costosa bottiglia di cognac che aveva nei bagagli.

Home > Lifestyle > Cognac vietato sull’aereo? Ecco la soluzione geniale

Cognac vietato sull’aereo? Ecco la geniale trovata di una donna cinese. Identificata come Sig. Zhao, per ovvie ragioni, la donna è diventata famosa per la geniale soluzione trovata in una situazione in cui tutti noi ci siamo trovati almeno una volta nella vita.

Zhao, una donna che sembrava avere circa 40 anni, arrivò all’aeroporto internazionale di Pechino per prendere il volo di mezzogiorno verso Wenzhou. Fu fermata al posto di blocco di sicurezza per aver tentato di portare sull’aereo un’intera bottiglia di Rémy Martin XO Excellence, valutata all’incirca US $ 200, nascosta nel suo bagaglio a mano. Sapete bene che, in queste situazioni, ci sono 4 alternative:

1) Portare l’oggetto alla biglietteria e farlo inserire nel bagaglio o in una scatola fornita dall’aeroporto per poi mandarlo in stiva.

2) Spedirlo con un pacco postale. Molti aeroporti dispongono di un servizio postale o di altri servizi di spedizione in cui è possibile acquistare scatole, francobolli e buste in modo da poter spedire i propri articoli a casa.

3) Se c’è qualcuno che ti ha accompagnato all’aeroporto, puoi consegnargli l’oggetto proibito.

4) Se hai l’auto parcheggiata all’esterno, puoi portare l’oggetto nella tua macchina.

La signora Zhao non ha fatto nulla di quanto sopra. Ha scelto la quinta opzione, non prevista dal regolamento: si è seduta in un angolo e ha bevuto l’intera bottiglia di Cognac.

Siamo sicuri che vi sembra una trovata geniale… ma poco dopo sono iniziati i problemi. Secondo il verbale della polizia, la donna ha iniziato abbastanza rapidamente a “comportarsi selvaggiamente e urlare incoerentemente”. È caduta sul pavimento ed è rimasta lì fino all’arrivo della polizia.

Remy-Martin-XO-Excellence

Gli agenti, dopo un controllo di routine, non le permisero di salire sul suo volo. La famiglia di Zhao è stata contattata per venire a prenderla.

cognac-vietato-sullaereo-ecco-la-soluzione-geniale

Siamo sicuri che non era proprio così che la Sig. Zhao si aspettava di gustare il suo prezioso Cognac ma di certo non ha voluto gettare nella spazzatura quella “roba di qualità”.

donna

Che ne pensate della signora Zhao? Dite la vostra nei commenti.