Come capire se il nostro gatto ci vuole bene

Ecco il significato dei suoi comportamenti

 

A differenza dei cani, il comportamento dei gatti a volte è incomprensibile e ci viene spesso da chiederci se il nostro amico felino ci ama davvero come padroni. In realtà, tanti comportamenti che per noi umani sembrano di disaffezione o, addirittura, di attacco,  sono invece il modo che i gatti hanno per dimostrarci il loro affetto. E così, Arcaplanet  – l’azienda che da anni si prende cura degli animali domestici e dei loro padroni – ha smontato questo luogo comune, spiegando il  significano di certi comportamenti dei gatti.

I segnali che i gatti comunicano al padrone

Fa le fusa e ci mordicchia

Le fusa sono forse il modo più conosciuto con cui i gatti manifestano il loro affetto. E’ il loro modo per farci sapere che si sentono tranquilli e sicuri con noi. Stessa cosa vale se il gatto vi mordicchia – come quando lo fanno tra loro per giocare. Badate bene, però, che il morso non sia troppo forte, poichè in quel caso è da intendere come un attacco.

gatti
Fa le fusa

Si struscia contro di noi

Se il nostro micio ci viene continuamente in mezzo ai piedi  è perché ci vuole stare vicino. In realtà è anche un modo per farci sapere che siamo di suo possesso,  lasciando il suo odore su di noi. In questo modo gli altri gatti sapranno che devono starci alla larga.

Ci sta vicino quando siamo malati

Quando siamo a letto con la febbre è bello avere il nostro gatto vicino che ci tiene compagnia. In realtà, questo suo comportamento non è del tutto disinteressato. Infatti, a lui piace dormire al calduccio e magari addormentarsi grazie alle nostre coccole.

Mostra la pancia

Starsene con il ventre all’aria non è una cosa che un gatto fa a tutti. Vuol dire mostrare una parte vulnerabile del proprio corpo, quindi he si sente sufficientemente al sicuro da potersi lasciare andare.

le-città-dei-gatti
Mostra la pancia

Muove la punta della coda

Come per gli altri animali, la coda è  la parte del corpo con la quale manifesta le proprie emozioni. Se il nostro micio tiene in alto la coda, e ne muove la punta, vuol dire che ci trova particolarmente simpatici.

Ci viene a dormire in braccio e “fa la pasta”

Se siamo comodamente sdraiati sul divano e lui ci viene in braccio, è perché lo avverte come un posto sicuro e comodo dove rilassarsi. Se poi inizia a muovere le zampette, come se stesse impastando la “pasta”, è perché il nostro gatto sta ripetendo un comportamento che aveva da piccolo, quando cercava di far uscire il latte dalle mammelle della mamma. Muovere le zampette,  lo aiuta a rilassarsi ed è positivo se lo fa in vostra compagnia.

gatti2
Viene in braccio

Ci fa “il bagno”

La mamma dei gattini è solita leccare i suoi piccoli quando sono appena nati. Se il vostro micio fa lo stesso con voi, è perché vuole prendersi cura di noi, così come la sua mamma faceva con lui.