Come capire se sei depressa

Ecco alcuni sintomi della malattia, che ci fanno capire se è il caso di chiedere aiuto.

Home > Lifestyle > Come capire se sei depressa

Nella nostra società, i casi di depressione non sono una rarità; sempre più spesso giovani e adulti cadono in questo stato emotivo, che se non curato, può diventare anche invalidante.

La depressione si associa a un abbassamento dell’umore, non momentaneo, come può accadere normalmente, ma in modo costante.

Depressione: cosa succede all’umore

come-capire-sei-depressa

La depressione provoca una profonda tristezza, fino alla disperazione e allo sgomento, nei casi più gravi. Le persone depresse provano noia e non nutrono interesse per le normali attività quotidiane.

Quello che accade all’umore di una persona depressa è molto forte e crea un disagio che non consente alla persona di reagire, neanche per auto aiutarsi.

Ciò è vero soprattutto per chi soffre di una depressione lieve, che più facilmente passa inosservata. Si tratta di una forma di depressione per la quale l’umore varia a seconda dei giorni;  alcune volte la persona si sente depressa altre volte assolutamente no.

Questa condizione, però, da l’impressione alla persona malata di non avere un problema effettivo, ma che si tratti solo una caratteristica caratteriale.

Come capire se si è depressi: alcuni sintomi

Ci sono, tuttavia, alcuni atteggiamenti del nostro essere che possono farci capire se abbiamo la depressione.

Resta inteso che per quanto l’autodiagnosi sia molto importante per realizzare il problema, la diagnosi vera e propria spetta sempre e solo  a un professionista medico e/o psicologo.

Tra i sintomi della depressione rientrano una forte diminuzione di interesse per tutte, o quasi tutte le cose da fare ogni giorno, l’insonnia o l’ipersonnia.

Anche la perdita o l’aumento di peso, senza una modificazione della dieta,   sono altri indicatori che ci fanno capire che una persona potrebbe essere depressa.

Anche la confusione mentale, come la incapacità di prendere decisioni oppure la svalutazione di sé stessi sono indice di questa malattia.