Come coltivare violette e panse

Quste piante fiorite necessitano di poche cure e sono bellissime!

 

Questi piccoli fiori colorati sbocciano quando sta per cominciare la bella stagione, ma il clima è ancora fresco, annunciando ufficialmente la primavera. Le specie più comuni sono le violette o viola mammola e le cosiddette viole del pensiero o panse.

Queste piante crescono spontaneamente nei prati e nei boschi, ma si possono tranquillamente coltivare in vaso, anche all’aperto sul balcone perché non temono il freddo.  Ogni varietà ha precise fasi di fioritura e preferenze di esposizione:  per quanto riguarda le due varietà più comuni, la mezz’ombra è l’ideale, di modo che i raggi solari non siano mai diretti e comunque irradino la pianta nelle ore meno calde del giorno.

Violette
Violette

Ha bisogno di frequenti annaffiature e gradisce terreni umidi ma non inzuppati d’acqua – ecco che serve uno strato di materiale drenante alla base del vaso. Le piantine si mettono a dimora a circa 15 centimetri l’una dall’altra, mentre se si preferisce seminarle occorre aspettare l’estate.

Fonte: stile.it