Come conservare i ricordi di viaggio

I consigli degli esperti per non dimenticare i ricordi di viaggio.

Home > Lifestyle > Come conservare i ricordi di viaggio

Come conservare i ricordi di viaggio? Quando partiamo per un viaggio, sicuramente sono tante le emozioni che viviamo e che non vorremmo dimenticare per nessuna ragione al mondo. Ritornati alla vita di tutti i giorni, però, tendiamo a rimuovere quei piccoli aspetti che magari hanno reso indimenticabile il nostro viaggio. Conservare i ricordi di viaggio non è impossibile, basta solo sapere come fare. Per questo gli esperti vengono in nostro soccorso con tanti consigli utili.

In Viaggio Da Sola

Un esperimento condotto da SWISS ha dimostrato che i momenti vissuti in viaggio occupano un posto privilegiato nella nostra memoria, ma con il tempo possono sbiadire. Per ricordare i ricordi di viaggio, il professor Lutz Jäncke, neuropsicologo, ci dà una mano per mantenere vivi i ricordi più belli e riportarli alla mente più a lungo.

Come conservare i ricordi di viaggio

Durante il viaggio

  1. Prendetevi ogni giorno da 5 a 10 minuti di tempo per assaporare ogni situazione e ogni momento del vostro viaggio.
  2. Quando visitate un luogo immaginate delle storie che si svolgono proprio lì, anche se non le vivete personalmente.
  3. Tenete un diario di viaggio, annotando esperienze e impressioni in un quaderno che potrete rileggere anche a distanza di tempo.
  4. Speditevi una cartolina del luogo che avete amato di più. Fatelo l’ultimo giorno di vacanze, così arriverà dopo il vostro rientro.

Dopo il viaggio

  1. Leggete un libro ambientato nella vostra meta di viaggio.
  2. Acquistate un planisfero e contrassegnate le località che avete visitato.
  3. Preparate una scatola di viaggio dove raccoglierete foto, opuscoli, biglietti e altri ricordi della vacanza.
  4. Parlate delle vostre esperienze con i compagni di viaggio per fissare i ricordi.