Come eliminare le macchie dagli strofinacci della cucina con il microonde

Ecco dei trucchi per pulirli velocemente.

I panni che usiamo in cucina per tenerla pulita spesso sono messi a dura prova: ci sono macchie che, purtroppo, non vengono via, nonostante tutti i lavaggi e la buona volontà che ci mettiamo. Ci sembrano macchie impossibili da cancellare e che magari hanno rovinato lo strofinaccio al quale tenevamo molto perché era un regalo della nonna o un ricordo particolare.


E’ successo a tutti di non riuscire a mandare via le macchie dagli strofinacci della cucina, non vi preoccupate, non siete soli a questo mondo. Ma lo sapevate che fin dai tempi più antichi le persone recuperavano strofinacci e asciugamani profondamente macchiati con una tecnica che possiamo adottare anche noi? Un tempo si usava la tecnica della bollitura, un lavoro noioso che veniva fatto nella stufa di casa. Anche noi possiamo usare questa tecnica, semplicemente utilizzando proprio l’acqua ad altissime temperature. Ovviamente noi non avremo bisogno di una stufa e nemmeno di un pentolone messo a bollire sopra i fornelli. Noi utilizzeremo un elettrodomestico ben più moderno, che viene in nostro soccorso quando dobbiamo preparare o scongelare in fretta la cena: il forno a microonde.

Per rimuovere le macchie dagli strofinacci della cucina e riportarli allo stato originale non dovrete far altro che prendere il sapone per lavarli e un sacchetto di plastica. Immergete lo strofinaccio in acqua, strizzatelo e strofinatelo con il sapone.

Mettete l’asciugamano nel sacchetto e chiudetelo, ponendolo nel microonde alla potenza più alta e impostando il timer a un minuto e mezzo.

Rimuovete con una pinzetta lo strofinaccio dal microonde e fate attenzione perché sarà caldissimo.

Fate raffreddare lo strofinaccio in acqua fredda pulita ed è tutto: le macchie saranno scomparse come per magia! E voi non avrete fatto molto sforzo. Inoltre è un rimedio che richiede davvero pochissimo tempo e che non vi costerà poi molto!