Come evitare i colpi di sonno alla guida

Meglio prevenire con piccoli accorgimenti!

Come evitare il colpo di sonno? E’ uno dei rischi maggiori in cui possiamo incappare quando siamo alla guida della nostra automobile. In questi giorni di grandi rientri dalle ferie estive, è bene prestare attenzione a tutti i segnali che possono farci capire che forse è meglio prendersi una piccola pausa o, se possibile, farsi sostituire al volante. Secondo una recente ricerca di GEM il colpo di sonno è una delle cause di incidenti più frequenti durante gli esodi estivi, soprattutto di notte e all’alba, quando gli automobilisti si mettono al volante sperando di evitare le lunghe code della giornata.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

A sottovalutare maggiormente i rischi di un colpo di sonno sono gli uomini, almeno l’85%. Di questi, il 30% appartiene alla fascia di età con meno di 30 anni. D’estate, poi, il rischio è maggiore tra tutti quei guidatori che non sono abituati a guidare per lunghi tratti o di notte o alle prime luci dell’alba, non sono allenati.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Gli esperti di GEM, allora, ci danno i loro preziosi consigli per evitare e prevenire i colpi di sonno, che possono essere la causa di incidenti mortali. E’ un rischio che non dobbiamo mai permetterci di sottovalutare: ne va della nostra incolumità, di quella dei nostri passeggeri e degli altri automobilisti e viaggiatori.

1. Pianificate nel dettaglio il viaggio, valutate orari e distanze. Potete usare i siti e le app che permettono di calcolare alla perfezione gli itinerari, optando anche per quelli meno trafficati.

2. Se si assumono dei medicinali, chiedete consiglio al medico, perché alcuni potrebbero interferire con la guida, come gli antistaminici, che spesso fanno venire sonno.
3. Mangiate cibi leggeri, fate piuttosto piccoli snack di noci, frutta o verdura. Assolutamente evitate il digiuno e bevete spesso tanta acqua fresca.

4. Il caffè non fa bene, perché aumenta irritabilità e stress. Optate per il guaranà o il ginseng.
5. Fate un po’ di stretching e fermatevi di tanto in tanto. Non guidate per 10-12 ore, prevedete una sosta in albergo.