Come fare foto con la luce naturale

E ottenere scatti più belli e professionali

 

Chi è appassionata di fotografia sa bene quanto è importante il modo in cui sfruttiamo la luce naturale, per scattare foto belle. Queste ultime sono fondamentali per coloro che hanno bisogno di pubblicare sul proprio blog oppure per chi deve utilizzarle in ambito pubblicitario. La luce artificiale – anche se a volte si rende necessaria – tende ad appiattire le immagini con un effetto poco apprezzabile e veritiero. Ecco qualche suggerimento su come esporre i soggetti alla luce naturale per scattare belle fotografie e dal risultato professionale.

Foto
Fonte: themakeup directory.co.uk

1. La pianificazione è fondamentale

Scegliamo un giorno della settimana da dedicare alla fotografia, per scattare tutte le foto che ci serviranno. E’ preferibile scegliere un giorno libero, come il sabato o la domenica, in modo da poter sfruttare la luce del mattino o del pomeriggio (salvo imprevisti).

2. Prestare attenzione alla luce

Teniamo sempre gli occhi aperti e guardiamo con attenzione quando il sole inizia a emanare la sua luce più intensa nell’arco della giornata. Controlliamo le previsioni del tempo costantemente, in modo da rendere le cose molto meno imprevedibili. Così facendo, sapremo in anticipo se possiamo fare le fotografie nel giorno stabilito oppure se dobbiamo cambiare l’orario o il giorno.

3. Trovare il posto migliore in casa per l’illuminazione

Troviamo la zona della nostra casa dove la luce del sole arriva nel modo migliore e organizziamo in quel punto la postazione di lavoro.

macchina fotografica 2
Come scattare belle foto con la luce naturale

4. Spengere tutte le luci artificiali

Le luci artificiali di casa creano nelle foto un bagliore arancio-giallo che nella realtà non esiste.  Dunque, prima di scattare le foto assicuriamoci di aver spento il lampadario.

5. Controbilancia la luce

Se vogliamo che nelle fotografie le ombre risultino minime, dobbiamo controbilanciare l’effetto in questo modo: poniamo un telo bianco in senso verticale davanti alla finestra da cui proviene la luce e mettiamo gli oggetti da fotografare al centro. In questo modo la luce sugli oggetti verrà “rimbalzata” indietro dal telo bianco.

6. Non sovraesporre la fotografia

Una delle cose peggiori che possiamo fare è sovraesporre la nostra fotografia. E’ meglio creare questo effetto in fase di post-produzione, perchè se la foto è già sbiancata, non potremo più tornare indietro e ridurre la luce.