Come fare il bagnetto al tuo cane

 

Il vostro cane ha bisogno sempre di cure e oltre all’alimentazione e al divertimento, dobbiamo assicurargli una corretta pulizia. Quest’ultima varia in base alla razza del cane, all’ambiente in cui vive, alla lunghezza e tipologia del pelo e alla produzione di sebo. Esistono però alcune regole di base per tenere pulito il vostro cane senza farlo agitare.

Come lavare il cane

Bagnetto cane2
Bagnetto cane

Innanzitutto, se avete un cucciolo è meglio posticipare il primo bagnetto intorno ai 6 mesi di età e, in ogni caso, il cane non va mai lavato prima dei tre mesi. Prima di lavar il cucciolo assicuratevi che abbia completato tutti i vaccini e che sia in salute.

Evitare inoltre di lavarlo appena arrivato a casa poichè i cagnolini sono più sensibili all’umidità e all’acqua. Il bagno è sempre da evitare durante l’inverno o in giornate fredde e in caso di necessità, potete usare salviettine detergenti per pulirlo, proprio come si fa con i bambini.

In generale, è importante abituare il vostro amico a quattro zampe al bagnetto in modo graduale, per non stressarlo e così che da adulto non faccia capricci, ma lo viva come un’occasione per divertirsi.

Se il vostro animale è di taglia troppo grossa o particolarmente difficile di gestire, recatevi da toelettatori professionisti che sapranno risolvere ogni tipo di problema.

Fonte: vanityfair.it

di Marianna Feo