Come fare la lista perfetta delle cose da portare in vacanza

 

Tempo di partenze, tempo di valigia. Ottimizzare il bagaglio è davvero un argomento complicato, soprattutto se si affronta un viaggio lungo, magari durante il quale bisogna fare almeno un cambio di volo e fare i conti con le rigide regole delle compagnie low cost. Vietato sgarrare sul peso o si rischia di pagare multe salate per i chili di troppo.
E allora come fare? Prima di tutto è necessario acquistare una piccola bilancia per verificare che la nostra valigia stia nei limiti e poi fare una bella lista.

Il sito Onebag.com  ha creato un checklist per verificare che non manchi proprio nulla. Vediamola insieme.

Come organizzare la valigia

Abbigliamento

  • 1 giacca elegante (per una serata importante)
  •  2-4 camicie / camicette / magliette
  • 2 paia pantaloni / gonne
  • 3+ paia calzini
  • 3+ mutande
  • 2+ magliette intimi
  • costume da bagno
  • 1 maglione
  • 1 giacca per la pioggia + 1 ombrello
  • 1 pigiama
  • Accessori: cravatta, sciarpa, scialle, infilo, bandana, guanti, cappello da sole, berretto di maglia, clip cappello, cintura
  • 1 paio di scarpe eleganti
  • 1 paio scarpe da trekking
  • 1 paio di infradito o sandali
  • 1 borsa a tracolla da viaggio/marsupio/zainetto
  • 1 sacchetto della lavanderia
  • 1 lucchetto per la valigia
  • 1 torcia elettrica con eventuali batterie

Per chi fa viaggi avventura

accessori-viaggio
Scegliere gli accessori per il viaggio
  • coltello, cacciaviti, pinze, forbici
  • posate
  • piatto o una ciotola
  • bussola
  • fischietto
  • spille di sicurezza, cavo, elementi di fissaggio
  • kit da cucito, compreso grosso ago
  • filo interdentale
  • sacchetti di plastica, sacchetti di immondizia
  • spazzolino da denti,
  • rasoi,
  • pettine e / o spazzola per capelli
  • shampoo, sapone e contenitore
  • deodorante
  • tagliaunghie
  • specchio (indistruttibile)
  • asciugamano
  • cuscino gonfiabile
  • tappi per le orecchie
  • sacco a pelo
  • filo stendibiancheria
  • grucce gonfiabili
  • carta igienica
  • salviette antibatteriche
  • depuratore d’acqua (chimico o meccanico)

Farmaci

medicine
Trousse con le medicine
  • analgesico a scelta
  • farmaci contro la diarrea
  • farmaci salvavita (per chi ne ha bisogno)
  • antistaminici
  • antivirali
  • profilassi antimalarica
  • repellenti per insetti
  • zanzariera
  • crema solare e burro cacao
  • vitamine
  • Kit di primo soccorso completo

Accessori per il viaggio

  • Occhiali da sole e panno per la pulizia
  • Taccuino e penna
  • Rubrica personale
  • Mappe
  • Guide
  • Liste di ristoranti
  • Carte telefoniche
  • Libri o ebook
  • Macchina fotografica completa di tutto
  • Telefono cellulare
  • buste

Documenti per il viaggio

  • passaporti
  • visti
  • fototessere
  • certificati di vaccinazioni
  • certificati medici
  • patente di guida
  • copie di documenti importanti
  • assicurazione sanitaria e di viaggio
  • soldi, carte di credito, assegni
  • borsa di sicurezza da mettere sotto gli abiti
  • … e infine lasciate un po’ di spazio per i regali
accessori lista
Spuntate gli oggetti nella lista

Come si usa la lista?

La stampate e depennate le cose che non vi servono. Per esempio, potete personalizzarla in base al tipo di vacanza: clima freddo, clima caldo, viaggio avventura o villaggio turistico, estero o Italia e via così. Scegliete poi la valigia e raccogliete tutto il materiale necessario. Man mano che inserite i capi nella borsa li spuntate. Avete tutto? Benissimo. Non vi resta che portare in vacanza con voi anche la lista, perché sarà fondamentale per capire di non aver perso qualcosa in hotel e ovviamente rifare la valigia senza pensieri quando dovrete rientrare a casa.

Come scegliere i vestiti?

Nella lista onebag non c’è molto, verissimo. Ma è studiata per chi deve fare un viaggio itinerante e decide di alleggerire il bagaglio e di lavare i capi strada facendo. Nessuno vi vieta di arricchire un po’ il contenuto. Dovete però fare attenzione alla scelta degli abiti. Portate con voi dei capi che possono essere abbinati tra loro in modo molto diverso, così da poterli riutilizzare più volte. I tessuti naturali in valigia non sono comodi: si stropicciano e ci impiegano molto di più ad asciugarsi, quindi alla lana preferite il pile e al cotone il poliestere.

Dovete poi evitare gli indumenti in stile militare perché in alcuni parti del mondo potrebbero essere fraintesi (ciò vuol dire lasciare a casa anche il mimetico e il verde). Se andate in un paese musulmano preferite capi leggeri, ma coprenti.

Non c’è poi bisogno di mettere in valigia il mondo: in realtà per creare 25 look differenti ci vogliono solo 5 capi di abbigliamento (un pantalone nero, un abito nero, una camicia bianca a maniche lunghe, un canotta bianca e una gonna nera), più due accessori, ovvero un foulard e una cintura.

Non esagerate poi con la biancheria intima. Abbiamo tutti la mania di portare un cambio al giorno. Non è necessario e non perché non ci si lavi, ma perché gli slip si possono lavare e si asciugano velocemente. Onebag consiglia 3 mutande, magari se state via per due settimane fate 7, ma non di più. Meglio avere un piccolo sapone di Marsiglia con cui sciacquare tutte le sere il nostro intimo.

Foto Crediti | nomadisbeautiful.com; ecotravel; it.wearunique.com; stylemekp

di Mariposa