Come imparare a nuotare se hai paura dell’acqua

Seguiamo questi consigli per superare più facilmente il panico

 

Quando eravamo nel pancione della mamma,  l’acqua era il nostro elemento naturale. Con il tempo però in alcune persone scatta un meccanismo di difesa e di paura, per cui non riescono più ad avvicinarsi all’acqua e fare il bagno il mare o in piscina.

La paura dell’acqua si chiama idrofobia in psichiatria. La più comune è una forma moderata di idrofobia che consiste nella paura delle acque profonde in generale e in particolare dell’annegamento. La paura dell’acqua è una delle fobie più comuni, ma se volete potete imparare a farvi coraggio e a superarla imparando a nuotare.

La paura dell’acqua

Innanzitutto cercate di capire da dove proviene la vostra paura dell’acqua. Talvolta anche i genitori possono averla trasmessa o possono averli traumatizzati in qualche modo senza volerlo. Avvicinatevi all’acqua in modo naturale, scegliendo una piscina piccola e dalle acque basse o un tratto di mare molto calmo e non affollato.

...e se mi lanciassi a bomba?
Imparare a nuotare

Camminare nell’acqua

Se avete paura di inoltrarvi verso il mare che diventa più profondo rispetto alla riva provate a farlo molto gradualmente. Iniziate a fare delle lunghe camminate con l’acqua all’altezza prima delle caviglie e poi sempre più in sù.

Provare a galleggiare

Via via provate a lasciarvi andare nell’acqua e ricordate che il vostro corpo è capace di galleggiare senza problemi se non opponete troppa resistenza. Il modo migliore per imparare a galleggiare è quello di lasciarsi andare sulla schiena aprendo le braccia all’altezza delle spalle. Se vi iscrivete in piscina, potrete trovare degli strumenti per imparare a galleggiare, come i tubi di spugna e le tavolette.

Fare un corso di nuoto

Seguire un corso di nuoto in piscina può essere il modo migliore per superare la paura dell’acqua. La presenza dell’istruttore accanto a voi vi darà sicurezza e potrete seguire pian piano il vostro percorso. Imparerete davvero a galleggiare, a immergervi con la testa sott’acqua e piano piano a nuotare. Conoscere le basi del nuoto è importante per la propria sicurezza e per aiutare gli altri in caso di necessità.