Come pianificare le pulizie per avere libero il weekend

Piccoli grandi trucchi per le casalinghe moderne

Tra tutte le cose che amiamo fare, le pulizie di casa non sono annoverate. E non è poi così difficile capirne il motivo! Tolgono tanto tempo a noi stesse, ci stancano da morire e a volte ci fanno sentire davvero frustrate. Insomma, niente per cui vale la pena sacrificare gli unici giorni liberi della settimana e cioè il tanto anelato weekend.
Come fare allora per essere in perfetta armonia con i doveri e il piacere della libertà?
L’organizzazione è l’elemento fondamentale di questo piano che richiede un minimo impegno giornaliero, ma che vi consentirà di stare tranquille e in pace con voi stesse il sabato e la domenica. Si tratta di investire meno di 30 minuti al giorno in cambio di due giorni senza dover pensare alle lavatrici, alla polvere e al disordine. Lo scambio sembra alquanto allettante, che ne dite?

plan
Tanta organizzazione.

La cara vecchia ‘lista delle cose da fare’

Che la scriviate su un pezzo di carta o usiate la più aggiornata delle App per il vostro tablet, la ‘lista delle cose da fare’ vi consentirà di avere un ordine mentale per cui non andrete nel panico di fronte al caos che potreste trovare la sera quando tornate da casa. Segnate per ogni giorno della settimana (dal lunedì al venerdì) quello che intendete fare: dividetelo per stanze, per compiti, per priorità. Ricordate la cosa più importante: non dovete impiegare più di 30 minuti per fare tutto! Non cadete nel vortice del perfezionismo. Cercate, a tal proposito, di essere abitudinarie e ripetitive, diventerà con un po’ di tempo qualcosa di assolutamente normale e non costerà fatica, specie quando già siete stanche dopo una lunga giornata.

lista
Lista di cose da fare.

Divisione dei compiti

Non vivete da sole? Avete un fantastico compagno di vita con cui condividete tutto? Per l’appunto, condividete anche questa parte della vita di coppia. Non sobbarcatevi di tutti gli impegni casalinghi, anzi gestite insieme questo aspetto non proprio romantico della relazione. Sicuramente migliorerà la vostra intesa, collaborando anche in casa. Esempio: se la sera siete le addette alla cucina, non dovrete anche lavare i piatti! Si tratta di piccole cose, ma che se si sommano diventano carichi insormontabili. Per amore si fa tutto, anche stendere una bella lavatrice in allegria, perché se fatto insieme può diventare un momento divertente, sempre che lo prendiate con leggerezza!

dirty-laundry-basket
Dividere i compiti e il bucato.

Parola d’ordine: organizzazione

Lavoriamo di psicologia: il detto ‘lontano dagli occhi, lontano dal cuore’ può essere applicato anche per le faccende domestiche. Per questo motivo tenete sempre i prodotti vicino a dove vanno usati, come nel caso del lavandino della cucina e del bagno. Serve per incoraggiarvi a non tralasciare di lavare il piano cottura, o dare una pulita al tavolo in cucina, o ancora pulire i servizi in bagno. Tutto al volo!

Dirty-Dishes
Non accumulare mai!

Strumenti da non sottovalutare

Viviamo in un’era in cui noi povere donnine di casa siamo attrezzate di tutto ciò che ci serve per non faticare tanto: aspirapolveri super leggeri, lavastoviglie, lavasciuga, piumini e panni elettrostatici che non hanno bisogno dell’acqua… cosa volere di più?

Facciamoli diventare nostri alleati quotidiani, quando dobbiamo rimuovere un po’ di polvere senza volerci stancare troppo e con l’occasione approfittiamo per fare un po’ di squat se dobbiamo abbassarci in continuazione. Ricordate siamo donne e in quanto tali multitasking.

Se proprio non riuscite a rinunciare alle pulizie perfette, potete sempre programmare un giorno di ‘pulizie di Pasqua’, anche se siamo a giugno. Felici e soddisfatte!