Potpourri con fiori secchi fai da te per profumare casa

 

Per avvolgere la vostra casa di un dolce profumo primaverile e naturale,  potete sfruttare le fragranze dei fiori secchi.  Il  pot-pourri, oltre a profumare gli ambienti,  è anche un delizioso ornamento. Ecco come lo potete preparare.

Vi serviranno dei  fiori secchi, olio essenziale, e qualsiasi tipo di erbe, spezie e altri gingilli che si desidera includere. Ad esempio potete usare i fiori secchi di lavanda, olio di lavanda, chiodi di garofano e alcune  pietre per un tocco decorativo.

Prima creare il pot-pourri, è necessario far seccare i vostri fiori. Raccogliere un bouquet e legare i gambi insieme con uno spago. Appendere poi a testa in giù il mazzo e  lasciarlo in questa posizione per un paio di settimane in modo da far ben seccare i fiori.

Fiori secchi lavanda e rosa
Fiori secchi lavanda e rosa

Una volta che i fiori si sono seccati, metterli in un recipiente e aggiungere qualche goccia di olio essenziale. Si consiglia di chiudere il contenitore per far assorbire ai fiori  l’olio,  per un paio di settimane. Dopodichè create il vostro  pot-pourri in una ciotola decorativa, aggiungendo boccioli di rosa secchi, sassi colorati e cristalli.

Per completare il profumo mettere una quantità di lavanda maggiore con qualche chiodo di garofano, per un aroma particolare.  Potete anche aggiungere, oltre ai chiodi di garofano, anche del rosmarino.

di Marianna Feo